Conte all’Ue: la proposta italiana per fronteggiare l’emergenza migranti

Lettera di Conte all’Unione europea: la proposta italiana per fronteggiare l’emergenza migranti. Collaborazione tra i paesi europei è la parola d’ordine.

Giuseppe Conte scrive all’Ue in cerca in una soluzione all’emergenza migranti. Il pugno duro di Matteo Salvini ha portato alla luce un problema passato colpevolmente sotto silenzio. Se l’Italia non aprisse i porti molti barconi resterebbero in mare per giorni e il numero delle vittime aumenterebbe in maniera esponenziale.

Al momento la situazione è in fase di stallo: ogni barcone o ogni nave delle Ong all’orizzonte apre una crisi che coinvolge sia la stabilità dei governi europei che l’intera Ue. C’è bisogno di regole, c’è bisogno di un protocollo da attuare, c’è bisogno di una serie di provvedimenti che riguardino tutti, dalla Libia al’Europa.

La speranza dell’Italia è che i colleghi continentali accettino una divisione regolamentata dei migranti in arrivo. A ognuno la sua parte di oneri e onori per il bene di tutti, anche per quelle persone che realmente fuggono da situazioni disperate e che nel loro paese di origine non ci vogliono tornare.

Giuseppe Conte

Emergenza migranti, Giuseppe Conte: la divisione delle persone tra i paesi europei diventi la prassi

E’ essenziale dotarsi da subito di un meccanismo Ue di gestione rapida e condivisa dei vari aspetti relativi alle operazioni di Search and Rescue attraverso una sorta di cellula di crisi che abbia il compito di coordinare le azioni degli Stati riguardo all’individuazione del porto di sbarco e dei Paesi disposti ad accogliere le persone soccorse. Il mio suggerimento è che tale meccanismo venga coordinato dalla Commissione europea, dalla Dg Home, ad esempio“: questa è la proposta dell’Italia contenuta nella lettera inviata da Giuseppe Conte all’Ue come riportata dall’Ansa.

Lo scopo è quello di creare un modello per il quale la divisione dei migranti tra i paesi europei diventi una prassi e non un’eccezione da attuare solo in casi di emergenza, ossia solo quando le vite delle persone sui barconi sono messe a repentaglio dai porti chiusi.

Fonte foto: https://www.facebook.com/Giuseppe-Conte-Che-Fa-Cose-2071351223125713/

ultimo aggiornamento: 20-07-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X