Maglie (Lecce), due vigili bullizzano un disabile: aperta un’inchiesta

La Procura di Lecce ha aperto un’indagine su due vigili in servizio a Maglie. Gli agenti sono accusati di aver bullizzato un disabile.

MAGLIE (LECCE) – Bullizzato e deriso un disabile con un video fatto girare sui social. Per questo motivo la Procura di Lecce ha iscritto sul registro degli indagati due vigili urbani in servizio a Maglie. Le accuse sono di violenza privata, interruzione di pubblico servizio e istigazione al suicidio. Secondo gli inquirenti, infatti, la vittima avrebbe espresso la volontà di farla finita dopo aver scoperto di essere stato filmato.

L’episodio è stato denunciato da una persona vicina a lui. L’esposto ha fatto partire le indagini con gli inquirenti che hanno sequestrato computer e cellulari alla ricerca del video. La posizione dei due vigili sarà valutata nelle prossime settimane con gli interrogatori di garanzia.

Polizia locale
Polizia locale

Maglie (Lecce), bullizzano un disabile: indagati due vigili urbani

Il video – secondo quanto raccontato dall’amico del disabile – dura oltre due minuti con la vittima che lascia la sua bicicletta nel cortile di un palazzo, usato sino a poco tempo fa come parcheggio dei mezzi della polizia locale. Al suo rientro, però, trova il mezzo senza una ruota con i due indagati che gli chiedono: “Non è che sei arrivato con una ruota sola?“. L’uomo cerca di rimontarla ma uno degli agenti lo palpeggia nelle parti intime per deriderlo ancora una volta.

Episodi che hanno portato l’uomo a minacciare il suicidio. Le indagini sono in corso e nelle prossime settimane dovrebbe essere chiarita la loro posizione. In attesa della decisione dalla magistratura, i due vigili sono stati trasferiti ad altre mansioni. Ma per loro a breve potrebbero essere avviate le procedure di licenziamento se dovesse essere confermato quanto denunciato dal disabile. Una brutta vicenda che ha segnato l’intero centro leccese visto che si tratta di un episodio particolare.

ultimo aggiornamento: 29-05-2019

X