Il ministro Tria incontra il commissario Moscovici: “Si apre un dialogo costruttivo per la Manovra”.

ROMA – È stata una giornata impegnativa per il governo italiano. Da Bruxelles è arrivata la bocciatura della Manovra ma il ministro Tria si dice fiducioso dopo l’incontro con Moscovici: “Abbiamo ricevuto – dichiara riportato dall’ANSAle osservazioni della commissione. Per noi si apre quello che abbiamo definitivo un dialogo costruttivo. Ci sono posizione diverse ma riteniamo di dover approfondire le nostre spiegazioni delle ragioni della politica e fa conoscere meglio le riforme strutturali che porteremo avanti con la legge di bilancio. Spero di riuscire ad avvicinare le posizione“.

Al termine dell summit anche il commissario Pierre Moscovici ha parlato ai giornalisti: “L’Italia ha tutto il diritto di scegliere le sue priorità e su questo noi non interverremo. Il governo italiano non è un nostro avversario ma le regole devono essere rispettate“.

Manovra, il premier Conte da Bruxelles: “Disponibili al dialogo”

Anche il premier Conte si dice fiducioso sul futuro dell’Italia: “Il nostro Paese – sottolinea il presidente del Consiglio in conferenza stampa – gode di buona salute. Mi rendo conto che c’è tensione tra i mercati ma posso assicurarvi che i fondamentali sono saldi. Ora non possiamo auspicare l’avvio di un percorso che ci vede disponibili al dialogo con l’UE“.

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte a Bruxelles (fonte foto https://www.facebook.com/GiuseppeConte64/)

Il leader italiano ritorna anche sulla deviazione menzionata nella missiva: “Forse si riferiscono al lavoro assoluto. Noi dovevamo – sottolinea – partire dal riallineamento all’1,2% e più le clausole IVA si raggiungeva il 2%. Dal 2% al 2,4% è smentito che si tratti di una deviazione senza precedenti“.

Parole molto diverse dagli altri leader europei. Il cancellerere austriaco, Sebastian Kurz, ha attaccato il governo italiano: “Non abbiamo nessuna comprensione – riporta l’ANSA – e non siamo i soli al pensarlo. Noi vogliamo il rispetto delle regole comunitarie e i criteri del trattato di Maastricht valgono per tutti. L’Austria non pagherà per il debito di altri“.

Di seguito il video con la conferenza stampa di Giuseppe Conte

In diretta da Bruxelles per aggiornarvi su quanto accaduto al Consiglio europeo e all'Euro Summit

Pubblicato da Giuseppe Conte su Giovedì 18 ottobre 2018

fonte foto copertina https://twitter.com/formichenews

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
economia evidenza Giovanni Tria Giuseppe Conte Manovra politica

ultimo aggiornamento: 18-10-2018


Strada dei Parchi, il Ministero: “Regolamentare il traffico dei mezzi pesanti”

Giorgetti al M5s, meglio darsi una regolata o andranno a schiantarsi