Salvini rilancia il grembiule nelle scuole: Un paese si costruisce anche con ordine e disciplina

Scuola, Matteo Salvini rilancia la proposta del grembiule obbligatorio: Bisogna evitare il bambino con la felpa da 700 euro e il bambino con quella di terza mano.

A pochi giorni dall’approvazione del provvedimento per il reinserimento dell’insegnamento dell’Educazione civica nelle scuole, il leader della Lega Matteo Salvini torna a parlare della scuola impugnando una sua storica battaglia. Il vicepremier leghista, in occasione di un comizio in provincia di Pisa, ha rilanciato la sua proposta di rendere il grembiule obbligatorio nelle scuole per evitare discriminazioni sociali.

Matteo Salvini rilancia la proposta del grembiule obbligatorio

Dal palco allestito a San Giuliano Terme, in provincia di Siena, il leader della Lega Matteo Salvini, tra gli applausi dei presenti, ha proposto nuovamente di reintrodurre il grembiule obbligatorio.

Il provvedimento, una norma che fino a qualche anno fa era in vigore senza provocare scandalo, anzi, servirebbe, nel piano di Matteo Salvini avrebbe il compito di abbattere o quantomeno limitare le discriminazioni legate alla situazione economica e al ceto sociale.

Matteo Salvini
fonte foto https://www.facebook.com/salviniofficial/

Salvini: Sento già chi griderà allo scandalo ed evocherà il Duce, ma un paese migliore si costruisce anche con ordine e disciplina

Tra i banchi di scuola tutti i bambini devono riconoscersi come pari. È questo l’insegnamento legato all’utilizzo del grembiule.

“Abbiamo appena reintrodotto l’educazione civica a scuola e vorrei che tornasse anche il grembiule per evitare che vi sia il bambino con la felpa da 700 euro e quello che ce l’ha di terza mano perché non può permettersela. Ma sento già chi griderà allo scandalo ed evocherà il Duce, ma un paese migliore si costruisce anche con ordine e disciplina“.

ultimo aggiornamento: 05-05-2019

X