L’Antitrust apre un’istruttoria sulla cessione della piattaforma R2 da Mediaset Premium a Sky. L’operazione è avvenuta il 3 giugno 2018.

L’Antitrust ha deciso di aprire un’istruttoria sulla cessione della piattaforma R2 a Sky da parte di Mediaset. Stando alle ipotesi, l’operazione commerciale avrebbe contribuito in maniera determinante al rafforzamento della televisione satellitare sul mercato.

Mediaset, Antitrust apre istruttoria sulla cessione della piattaforma R2 a Sky

La piattaforma tecnologica R2 è quella utilizzata per l’offerta a pagamento di Mediaset Premium. La cessione a Sky, stando a quanto si legge nei documenti, avrebbe avuto gli effetti di “eliminare o ridurre in modo sostanziale e durevole la concorrenza in tali mercati e nei mercati ad essi connessi”.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Sky
fonte foto https://www.facebook.com/Sky-Italia-174189789278227/

Il bollettino dell’Antitrust: la struttura dell’operazione appare discendere da una precisa scelta contrattuale delle Parti

L’operazione di concentrazione – recita il bollettino – è stata strutturata in modo tale da prevedere la cessione del ramo di azienda di Mediaset Premium confluito in R2 e definire una serie di contratti paralleli che, mediante legami tecnico-funzionali ed economico-contrattuali, hanno l’effetto di cedere di fatto altri asset essenziali all’attività di operatore pay-tv, quali i contenuti e la capacità trasmissiva”.

L’operazione avrebbe notevolmente ridotto la capacità competitiva di Mediaset Premium, costretta poi ad abbandonare il mercato. Stando a quanto ipotizzato dall’Antitrust, la “struttura dell’operazione appare discendere da una precisa scelta contrattuale delle Parti e, nella sostanza, comportare i medesimi effetti restrittivi della concorrenza dell’acquisizione dell’intera Mediaset Premium e dunque la scomparsa, anche in chiave prospettica, della pressione competitiva del gruppo Mediaset sul mercato della televisione a pagamento“.

ultimo aggiornamento: 11-03-2019


Istat, produzione industriale in crescita: +1,7% a gennaio

Reddito di cittadinanza, accordo vicino tra Regioni e Governo per i navigator