Mercato Milan, occasione ‘d’oro’ per Mirabelli…

Il mercato del Milan guarda a giugno: la priorità è intervenire a centrocampo, il Lille regala due buone occasioni a basso costo.

È tempo di riflessioni in casa Milan, dove il mancato mercato di gennaio ha lasciato irrisolto qualche problema di organico della rosa rimandando ogni possibile colpo alla sessione estiva. Tutto come programmato da Fassone e Mirabelli che hanno evitato investimenti innanzitutto per assecondare le richieste di Gattuso, convinto di dover lavorare sul gruppo e non sul numero, e poi per presentarsi davanti agli organi dell’UEFA con bilanci sorridenti e l’intenzione di strappare condizioni convenienti per tutti per quanto riguarda il settlement agreement.

In estate si spende, ma con giudizio

L’impressione ad oggi è che i rossoneri non dovranno fare i conti con il totale blocco del mercato. I bilanci della società da quando è entrata in scena la nuova dirigenza sono forse un po’ nebulosi – pare- ma positivi. La condizione dovrebbe essere quella di spendere in base ai ricavi, sempre che vada a buon fine la trattativa per il rifinanziamento del debito contratto con il Fondo Elliott.

Per questo motivo i rossoneri stanno scandagliando il panorama calcistico europeo  a caccia di giovani prospetti e occasioni a basso costo. Per il mercato del Milan (ma non solo) una buona occasione sembra rappresentata dal Lille: Bielsa è intenzionato a ricevere dai francesi un risarcimento economico, mentre la situazione debitoria del club ha spinto la Federcalcio francese a prendere in considerazione la retrocessione d’ufficio della squadra che naviga al momento in zona retrocessione. Dovesse avverarsi questo scenario, i francesi sarebbero costretti a smantellare la rosa a prezzi di saldo, facendo la fortuna delle squadre brave e pronte ad approfittarne.

Massimiliano Mirabelli
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Mercato Milan, a centrocampo due brasiliani nel mirino

La prossima estate il Milan dovrà intervenire necessariamente a centrocampo. La lenta crescita di Manuel Locatelli e la mancanza di un sostituto di Kessié impongono a Mirabelli di intevenire. La nuova idea del ds rossonero è proprio quella di approfittare del momento del Lille per provare a fare buoni affare a basso costo. Thiago Maia e Thiago Mendes sono al momento i nomi caldi dalle parti di via Aldo Rossi e non è da escludere che il Milan possa muoversi prima di giugno per provare a strappare un accordo.

Thaigo Maia, caratteristiche tecniche

Già dalla scorsa estate si era parlato di un possibile trasferimento di Thiago Maia al Milan. Baricentro basso e piede raffinato, il brasiliano (classe 1997) è un pregevole regista con buone doti difensive e ottima scelta di tempo per le incursioni offensive. Già oro olimpico con il Brasile nel 206, il calciatore ha discreta esperienza internazionale e voglia di fare il salto di qualità.

Ricevi le ultime notizie sul Milan, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 05-02-2018

Nicolò Olia

X