Si è svolta la consueta parata per la Festa della Repubblica 2018 alla presenza di tutte le cariche dello Stato. Prima uscita ufficiale per il premier Conte.

ROMA – Le celebrazioni per la Festa della Repubblica 2018 sono iniziati molto presto con l’omaggio del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, al milite ignoto a Piazza Venezia. Al termine di questo consueto rito, il Capo dello Stato insieme al nuovo ministro della Giustizia, Elisabetta Trenta, è arrivato ai Fori Imperiali per assistere alla consueta parata.

Sergio Mattarella
L’omaggio di Sergio Mattarella ai caduti (fonte foto http://www.quirinale.it/elementi/Elenchi.aspx?tipo=Foto)

I valori di libertà, giustizia, uguaglianza fra gli uomini  – ha dichiarato Mattarella in un messaggio al Capo di Stato Maggio della Difesa – Generale Claudio Graziano – sono il fondamento della nostra società e i pilastri su cui si poggia la costruzione dell’Europa. Dalla condivisione di questi valori nasce il contributo che il nostro Paese offre alla convivenza pacifica tra i popoli ed allo sviluppo internazionale“.

La Carta – conclude il presidente della Repubblica – è il supremo riferimento per tutti“.

Di seguito il video con l’omaggio del Capo dello Stato al milite ignoto

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Festa della Repubblica, Di Maio: “Siamo già al lavoro”. Salvini: “Domani sarò in Sicilia”

Presenti alla parata anche i leader di M5s e Lega. “Oggi pomeriggio – ha dichiarato Di Maiosarò al lavoro al ministero. Credo che possiamo fare la differenza ma non facciamo annunci. Il giudizio finale spetta ai cittadini. Siamo una bella squadra“.

Domani – ha detto Salvini – andrò in Sicilia. Voglio migliorare gli accordi con i Paesi da cui arrivano i migranti per il bene di tutti“.

Festa della Repubblica, Silvio Berlusconi: “Un governo all’insegna del populismo”

Nel giorno della Festa della Repubblica anche Silvio Berlusconi ha voluto lasciare un messaggio: “Il 2 giugno cade in un momento particolarmente difficile al termine di una crisi politica risolta con una formula di governo non scelta dagli italiani con il voto e che deve conciliare valori e programmi diversi se non addirittura contrapposti“.

Di seguito il video con il messaggio di Silvio Berlusconi

Coerenti con il voto del popolo di centrodestra | Silvio Berlusconi 02.06.2018

Noi di Forza Italia rimaniamo coerenti e fedeli al voto del popolo di centrodestra e saremo contrari a tutto quello che giudicheremo non positivo per l’Italia e per gli Italiani. Ci opporremo ad ogni atto che metta in pericolo i conti pubblici, il ruolo internazionale del nostro Paese, il lavoro e il risparmio degli italiani e la nostra libertà.Per questo noi voteremo “no" alla fiducia a questo Governo.

Pubblicato da Silvio Berlusconi su Venerdì 1 giugno 2018

fonte foto copertina http://www.quirinale.it/elementi/Elenchi.aspx?tipo=Foto

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 02-06-2018


Italia, al via il governo Conte: le reazioni all’estero

Lavoro, Di Maio: “Il Jobs Act va rivisto, c’è troppa precarietà”