Mestre, donna si è cosparsa di liquido infiammabile e si è data fuoco

Mestre, una donna si è cosparsa di liquido infiammabile e si è data fuoco davanti al Tribunale dei minori

Mestre, una donna si è cosparsa di liquido infiammabile e si è data fuoco davanti alla sede del Tribunale dei minori. Sul caso indagano gli inquirenti.

Tragedia al Tribunale dei minori di Mestre, dove una donna si è cosparsa di liquido infiammabile e si è data fuoco. La donna è ricoverata in ospedale. Le sue condizioni sarebbero gravi.

Mestre, donna di è data fuoco davanti al Tribunale dei minori

Il fatto di cronaca è avvenuto davanti al Tribunali dei minori di Mestre, dove una donna si è data fuoco dopo essersi cosparsa di materiale infiammabile. Soccorsa dai sanitari, è stata immediatamente trasportata in ospedale dove è stata ricoverata in gravi condizioni per le ustioni sul corpo.

Ambulanza
Ambulanza

Le indagini degli inquirenti. Non si esclude che il gesto possa essere collegato a un caso giudiziario che la vede coinvolta

Sul caso indagano le autorità. Non s esclude che il disperato gesto della donna possa essere in qualche modo riconducile a un caso processuale che la vedrebbe coinvolta. Da qui la decisione di darsi alle fiamme proprio davanti al Tribunale dei minori.

Gli inquirenti potrebbero decidere di ascoltare amici e partenti della donna per ricostruire il suo quadro affettivo e provare a individuare le cause che possano averla spinta al gesto estremo.

Non si è esclude inoltre che gli investigatori possano chiedere la collaborazione del Tribunale dei minori di Mestre per chiarire se la donna fosse al centro di un procedimento o meno.

Sembra improbabile che la donna si sia data fuoco senza un movente forte.

ultimo aggiornamento: 20-01-2020

X