Milan, il sogno Conte è ancora possibile

L’Inter è in vantaggio sulla concorrenza, ma i rossoneri non mollano la presa: Antonio Conte sceglierà in base al progetto.

Milan, Antonio Conte sempre nel mirino. L’ex Chelsea resta il grande sogno per la panchina in caso di addio di Rino Gattuso, il quale potrebbe lasciare il club rossonero anche in caso di qualificazione alla prossima edizione della Champions League. Le incomprensioni con Leonardo potrebbero spingere l’attuale allenatore milanista a dire addio. Ecco perché i vertici di via Aldo Rossi, che non vogliono certo farsi trovare impreparati, stanno valutando diversi profili tra Italia, Inghilterra e Francia.

Dicevamo di Conte. Il Milan, secondo quanto riportato dal quotidiano Tuttosport, è indietro rispetto alle altre candidate (Inter in primis), ma non è ancora tagliato fuori. Leonardo e Maldini ci proveranno fino alla fine, convinti che il progetto milanista possa attrarre il mister pugliese.

L’Inter, come detto, ha un certo vantaggio, ma non ha ancora chiuso. E non è detto che non ci riesca, considerata anche la concorrenza di Roma e Juve, che stanno pensando proprio all’ex commissario tecnico azzurro. La corsa, dunque, è apertissima: Antonio Conte non ne fa una questione di soldi ma di sostanza, o meglio, di progettualità.

Gennaro Gattuso
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Mercato Milan, Leonardo pensa al dopo-Gattuso

Il Milan ha pronte le alternative. E sono tutte di qualità. A cominciare da Maurizio Sarri, che a fine stagione potrebbe svincolarsi dal Chelsea per fare ritorno in Serie A. Occhi puntati anche su Maurizio Pochettino, allenatore del Tottenham: a corteggiare l’argentino è l’amministratore delegato Ivan Gazidis, che stravede per lui.

Altro giro, altro tecnico nel mirino: si tratta di Rudi Garcia, attuale guida dell’Olympique Marsiglia, il quale conosce bene il nostro campionato avendo allenato la Roma con discreti risultati dal 2013 al 2016. Scelta complicata, ma che il Milan sarà costretto a fare nei prossimi mesi qualora Gattuso dovesse essere sollevato dall’incarico.

Le immagini del deludente 1-1 del Milan a Parma:

ultimo aggiornamento: 24-04-2019

X