La capolista Milan lavora per puntellare la rosa di Pioli. Per la difesa il prescelto è Simakan, in forza allo Strasburgo. Puig occasione per la mediana.

Mohamed Simakan e Riqui Puig, rispettivamente classe 2000 e 1999. Sono questi i nomi forti del calciomercato rossonero. Entrambi rispecchiano la politica impostata dal club di via Aldo Rossi: profili giovani, futuribili, con grande potenziale.

Chi è Mohamed Simakan

Il primo è nato il 3 maggio 2000 a Marsiglia, ha origini guineane. Difensore centrale, dotato di un fisico eccezionale (192 centimetri), è in grado di giocare anche a destra. Pertanto, possiede anche una duttilità tattica molto preziosa nel calcio moderno. Simakan milita nello Strasburgo. Gli alsaziani non stanno vivendo una buona stagione e così il Milan spera che le pretese iniziali (20 milioni) scendano sensibilmente.
Gli altri nomi sul taccuino degli scout del Diavolo sono il turco Kabak e l’italiano Lovato ma il 20enne francese è in pole. In uscita Duarte e Musacchio, fuori dal progetto di Pioli.

https://www.youtube.com/watch?v=7TZdd3Duy98&ab_channel=MateusProductions

Puig, l’occasione per il centrocampo

Nel mercato invernale – Maldini è stato chiaro – il Milan investirà sul centrale di difesa mentre a centrocampo prediligerà un’operazione di basso profilo economico. Anche un prestito. Condizioni che nelle ultime ore hanno accostato ai rossoneri lo spagnolo Riqui Puig. Il 21enne talento del Barcellona è parecchio indietro nelle gerarchie di Koeman e così i blaugrana potrebbero aprire senza troppi problemi alla cessione temporanea del canterano, il quale invece tornerebbe utile a Pioli, il quale ha dovuto gestire finora la mediana con i soli Kessié, Bennacer e Tonali, oltre all’adattato Krunic.

TAG:
milan

ultimo aggiornamento: 07-01-2021


Grave incidente stradale per Morgan De Sanctis

Il Milan si muove per puntellare la rosa. Due nomi sulla lista dei desideri