Milan, addio a Bacca: il colombiano sblocca l’ultimo colpo di Leonardo

Il Milan ha praticamente chiuso l’affare per Samu Castillejo, talentuoso esterno offensivo del Villarreal: prestito da 3 milioni e riscatto a 15. In più, agli spagnoli va il cartellino di Bacca.

Il dt Leonardo ha praticamente definito un’altra operazione di mercato: il Milan ha di fatto in pugno Samu Castillejo, mancino in forza al Villarreal. L’affare tra rossoneri e Sottomarino Giallo comprende anche il cartellino di Carlos Bacca.

Esterno offensivo di qualità

Castillejo gioca principalmente come ala destra d’attacco, sfruttando il rientro sul piede sinistro, ma può agire anche sulla fascia mancina. In sostanza, il classe ’95 giunge a Milanello per dare il cambio di qualità sia a Suso che a Calhanoglu.

Carlos Bacca
Carlos Bacca (fonte foto https://twitter.com/VillarrealCF)

Le cifre dell’affare

Poche ore fa, un colloqui telefonico tra Leonardo e il patron del Villarreal ha sbloccato la trattativa: il Milan prende Castillejo in prestito oneroso (3 milioni) con obbligo di riscatto a 15 milioni. In totale 18 milioni. A cui va aggiunto il valore del cartellino di Bacca. Gli spagnoli volevano 25 milioni cash per il 23enne di Malaga ma alla fine i rossoneri sono riusciti a abbassare l’esborso inserendo il colombiano che ha giocato in prestito (oneroso a 2,5 milioni) nella scorsa stagione all’ex “Madrigal”.

Risparmio e ammortamento

Considerato che il contratto in rossonero di Bacca durava fino al 2020, il Milan risparmierà così 16 milioni lordi nel prossimo biennio. Per quanto riguarda la valutazione del cartellino, il Villarreal lo valutava non più di 8 milioni. Al momento, Bacca “pesa” sul bilancio di via Aldo Rossi per circa 10 milioni.

ultimo aggiornamento: 14-08-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X