Milan, ecco la classifica degli ingaggi: comanda Donnarumma

La Gazzetta dello Sport ha evidenziato come il monte ingaggi del Milan sia sceso di 25 milioni in un anno. C’è un abisso tra Donnarumma e gli altri

Tra le notizie negative e le incertezze, tattiche e sul futuro in generale, il Milan riesce anche a trovare dei dati per provare a sorridere. Il primo, divulgato qualche giorno fa, ha evidenziato ad esempio come i rossoneri siano la squadra più giovane dell’intera Serie A. L’unica con un’età media inferiore ai 25 anni. Altri dati significativi sono quelli divulgati quest’oggi dalla Gazzetta dello Sport, riguardanti il monte ingaggi della società di via Aldo Rossi.

Milan, ingaggi in calo: Donnarumma è il Re

Secondo quanto raccolto dalla Rosea, il Milan in un solo anno ha diminuito il tetto stipendi da quota 140 milioni a 115. Ben 25 milioni in meno, quindi: un dato importante soprattutto in prospettiva Fair Play Finanziario. L’Uefa interpreterà molto bene la volontà rossonera di rispettare determinati parametri: un calo favorito anche dai mancati rinnovi di calciatori dagli ingaggi assai pesanti: da Montolivo a Bertolacci, passando per Zapata, Jose Mauri e Strinic.

L’elemento che più spicca, come vedremo dai dati divulgati più sotto, è la grande differenza intercorrente tra il giocatore più pagato (Donnarumma) e il resto del gruppo. Romagnoli, secondo in questa particolare classifica, guadagna poco più della metà. Altro elemento interessante è che, tralasciando l’ultimo arrivato Rebic, tutti gli acquisti di quest’anno percepiscano stipendi uguali o inferiori al milione e mezzo di euro annui. La politica dei giovani ha anche questo vantaggio: quello di poter ingaggiare calciatori con pretese economiche ben diverse dagli atleti già affermati.

Gianluigi Donnarumma
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Ecco la classifica degli ingaggi

Ecco dunque i dati raccolti dalla Gazzetta dello Sport.

G. Donnarumma 6 (2021)
Romagnoli 3,5 (2022)
Biglia 3,5 (2020)
Suso 3 (2022)
Rebic 3 (2021)
Reina 3 (2021)
Borini 2,5 (2021)
Calhanoglu 2,5 (2021)
Caldara 2,2 (2023)
Kessie 2,2 (2022)
Rodriguez 2,1 (2021)
Calabria 2 (2022)
Conti 2 (2022)
Musacchio 2 (2021)
Bonaventura 2 (2020)
Piatek 1,8 (2023)
Paquetà 1,7 (2023)
Castillejo 1,5 (2023)
Theo Hernandez 1,5 (2024)
Bennacer 1,5 (2024)
Leao 1,4 (2024)
Krunic 1,1 (2024)
Duarte 1 (2024)
A. Donnaruma (2021)
Gabbia 0,6 (2023)

ultimo aggiornamento: 10-09-2019

X