Il giovane centrocampista ha incassato la fiducia del tecnico milanista. José Mauri non si muoverà dal Milan, perlomeno fino al prossimo giugno.

Il Milan, o meglio, mister Gennaro Gattuso ha deciso: José Mauri non si muoverà dal Milan in questa finestra di mercato. Il centrocampista italo-argentino, impiegato pochissime volte in questa stagione, sembrava destinato a lasciare il club già a gennaio, ma Rino, secondo quanto riportato dall’edizione odierna del quotidiano Tuttosport, avrebbe bloccato la sua partenza. L’ex Parma (corteggiato da Bari e Benevento) si sta riprendendo al meglio dalla distorsione alla caviglia e avrebbe incassato la fiducia del tecnico rossonero.

Mercato Milan, a gennaio solo cessioni: nessun colpo in entrata

Con ogni probabilità, la scelta della proprietà milanista di non investire a gennaio ha avuto un peso specifico nella decisione di Gattuso. Cedendo José Mauri, infatti (così come Manuel Locatelli, seguito con insistenza dal Genoa), il centrocampo rossonero, già abbastanza scarno oltreché privo di qualità e sostanza, si indebolirebbe ulteriormente. Il 21enne di Realicó (Argentina), dunque, resta al Milan, perlomeno fino alla prossima estate, quando il suo manager farà il punto della situazione con i vertici di via Aldo Rossi, a un anno esatto dalla naturale scadenza del contratto (giugno 2019).

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
calcio ivm Josè Mauri manuel locatelli milan Rino Gattuso

ultimo aggiornamento: 19-01-2018


Mercato Milan, gli occhi di Mirabelli su Jonathan Tah

Brasile, Pelé in ospedale dopo un malore: grave esaurimento