Milan, le opinioni di Mangia e Semplici sull’avventura di Giampaolo

Leonardo Semplici e Devis Mangia hanno parlato del Milan e del suo nuovo condottiero Marco Giampaolo: ecco le parole dei due colleghi

Chiamarla “rivoluzione Giampaolo” è probabilmente prematuro. I segnali di una improvvisa sterzata, a livello tecnico e tattico, si sono però già visti tutti. Si tratta di una netta inversione di tendenza, in casa Milan. Dalla squadra diretta e muscolare di Gattuso, infatti, si è passati a una filosofia diametralmente opposta: uno stile di gioco con fraseggi, palla a terra, che si sviluppa in maniera più orizzontale. Largo alle due punte più il trequartista e a un centrocampo tutto di piedi buoni. Un cambio culturale che affascina anche i colleghi: Leonardo Semplici (Spal) e Devis Mangia, al momento senza panchina, hanno analizzato la situazione attuale del Milan.

Semplici: “Giampaolo? I tecnici italiani sono i migliori”

Il tecnico della Spal Leonardo Semplici, autore di due salvezze consecutive con i ferraresi, loda la scelta del Milan di continuare a puntare sugli allenatori italiani: una vera e propria eccellenza da preservare.

Finalmente le nostre società hanno capito che i tecnici italiani sono i migliori in circolazione. Basta scelte esotiche. A proposito di allenatori e di occasioni da cogliere – ha detto Semplici alla Gazzetta – mi dimenticavo di Giampaolo. Si è meritato l’opportunità Milan. È veramente bravo, quasi unico nell’imprimere il suo stile”.

Marco Giampaolo
Matvo Giampaolo

Mangia: “Giampaolo tecnico con idee importanti

Devis Mangia, dopo aver allenato Palermo, Under 21, CSU Craiova e fatto tanta Serie B tra Spezia, Bari e Ascoli, è adesso in attesa di una nuova avventura in panchina. Per il momento, interpellato sulla situazione del Milan, evidenzia come le idee di Giampaolo siano peculiari e importanti.

Sono curioso di vedere il Milan, è arrivato un allenatore con delle idee importanti. Alle sue spalle ci sono uomini di calcio altrettanto importanti. Jesús Suso? L’importante è che convinca Marco Giampaolo, è difficile fare delle valutazioni dall’esterno”.

ultimo aggiornamento: 07-08-2019

X