Da Calabria a Rodriguez, passando per Borini e Kessie: la possibilità del Milan di operare sul mercato dipenderà anche dai colpi messi a segno in uscita

Mercato e Milan, al momento, fanno rima quasi esclusivamente con Zlatan Ibrahimovic. Il giocatore svedese, una volta terminata la sua esperienza con i LA Galaxy, è stuzzicato dall’idea di ritornare in Italia. Non in un club qualsiasi, fra l’altro. La volontà, infatti, potrebbe essere quella di aiutare il Milan a risollevarsi dalle sabbie mobili in cui versa, dando uno slancio decisivo al progetto giovani voluto da Elliott e Gazidis. La possibilità di cambiare il volto della squadra già a gennaio, però, dipenderà anche dai colpi in uscita che il Milan riuscirà a piazzare. Sono tanti i calciatori considerati sul piede di partenza. Ecco quali.

Milan, in ebollizione il mercato in uscita: le possibili cessioni

Franck Kessie sembra essere il candidato numero uno a una partenza nel corso della prossima sessione di mercato. Il giocatore ivoriano, ex Atalanta, è infatti appetito dal Wolverhampton in Premier League: è degli ultimi giorni, però, il prepotente interessamento del Napoli, con il diesse Giuntoli che vorrebbe portarlo alle falde del Vesuvio. Prezzo, dai 16 milioni in su.

Un altro calciatore con le valigie in mano è Davide Calabria. Il suo fallimentare inizio di stagione, condito anche da due cartellini rossi, ha convinto la società a puntare sul ritorno ad alti livelli di Andrea Conti. Il Siviglia di Monchi ha messo gli occhi sul numero 2 rossonero classe ’96 che potrebbe partire per una cifra vicina ai 20 milioni.

Ricardo Rodriguez Stefano Pioli
fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Borini e Rodriguez in lista. Quale futuro per Piatek?

Anche Fabio Borini e Ricardo Rodriguez sembrano essere finiti ai margini del progetto tecnico di Stefano Pioli. Il primo, al momento, è fuori dalle rotazioni in attacco e potrebbe trovare posto solo come vice-Conti in difesa. Il secondo è stato ormai superato da Theo Hernandez e, quindi, non è da escludere un suo addio nel mercato di gennaio. Quindi, ecco il punto interrogativo più grande: quello relativo a Piatek. L’investimento fatto dalla società, solo un anno fa, è stato grande: se dovesse continuare a far scena muta, però, anche il polacco rischierebbe la cessione.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
calcio Kessie mercato milan Piatek Uscita

ultimo aggiornamento: 23-11-2019


In rete il video hot del portiere della Reggiana. Voltolini sospeso una settimana

Milan-Napoli, le formazioni ufficiali