Milan: Pioli al lavoro per plasmare il "nuovo Paquetà"

Milan: Pioli al lavoro per il “nuovo Paquetà”

Il Milan di Pioli non può prescindere dalla rinascita di un talento come Paquetà: l’allenatore rossonero ha le idee ben chiare in merito al suo impiego

Piatek, Leao, Paquetà. Un acquisto estivo, più i due grandi investimenti dello scorso gennaio: sono gli uomini che, se messi in condizione di dare il massimo, potrebbero realmente costituire la svolta per il nuovo Milan di Stefano Pioli. La punta polacca ha bisogno di fiducia e di pensare soltanto al suo “lavoro”: quello di far gol, in qualsiasi modo.

L’attaccante portoghese, invece, può essere messo nelle condizioni di fungere da spalla ideale per il polacco, grazie alle sue accelerazioni e alla sua classe. Quindi, Paquetà: l’estro del brasiliano, finora, è stato soffocato dalla rigidità tattica di un Giampaolo che aveva fatto in tempo ad arrivare allo scontro dialettico con il brasiliano. La volontà di Pioli vuole essere quella di recuperarlo.

Milan: per Pioli Paquetà può “giocare dietro le linee”

Il modulo base che utilizzerà Stefano Pioli, come risaputo, è il 4-3-3. Ciò che varierà molto, rispetto a Giampaolo, saranno le disposizioni in campo e, soprattutto l’approccio. Il tecnico emiliano sta lavorando molto sull’aspetto mentale e sinora poco sull’approccio tattico: prima si crea tranquillità nel gruppo, poi si inseriscono i concetti cardine. Nel suo nuovo Milan Paquetà è fondamentale.

Il brasiliano, infatti, è quella mezzala di qualità che può portare il centrocampo rossonero a fare il tanto desiderato cambio di passo: accanto alla fisicità di Kessie e alle geometrie di Biglia o Bennacer un calciatore come lui può essere ideale. Pioli, però, ha spesso adottato anche il 4-2-3-1. In questo caso l’ex Flamengo potrebbe posizionarsi dietro l’unica punta Piatek, potendo così esprimere al meglio la sua tecnica tra le linee.

Lucas Paquetà Milan-Bologna Marco Giampaolo

Le cifre di Paquetà in rossonero

Classe 1997, cresciuto nel Flamengo, Paquetà ha messo finora a segno un solo assist in 5 partite di campionato disputate (per un totale di soli 216 minuti). La sua stagione, a tutti gli effetti, potrebbe cominciare con Milan-Lecce di domenica sera.

ultimo aggiornamento: 17-10-2019

X