Milan, pochi i gol in A: nessuno in doppia cifra, non accadeva da 33 anni

I numeri evidenziano un problema legato al reparto offensivo. Era dal 1985-86 che il Milan non terminava la stagione senza calciatori in doppia cifra

Anche i numeri vanno analizzati con attenzione e nel merito ma, senza ombra di dubbio, i numeri dell’istituto di statistica sportiva Opta fanno riflettere. Secondo queste statistiche, il Milan termina questa stagione senza neanche un calciatore in doppia cifra. Siamo di fronte a un evento che non accadeva, addirittura dalla stagione 1985-1986, l’ultima dell’era pre-Berlusconi. Una vita fa, insomma. In quel caso il cannoniere della squadra era stato l’inglese Mark Hateley, detto “collo d’acciaio” per le sue abilità nel colpire di testa, con otto gol.

Milan in Serie A senza calciatori in doppia cifra: c’è un però…

A guidare la classifica marcatori del Milan in Serie A è Krzyztof Piatek, con nove reti. Il polacco, però, ha una grande scusante per non aver raggiunto la doppia cifra in rossonero: essendo arrivato a gennaio, infatti, ha giocato solamente 18 incontri col Diavolo. Solo la frenata finale non gli ha consentito di raggiungere e superare la fatidica quota 10. Piatek ha comunque concluso il suo campionato con ben 22 reti messe a segno.

Seguono poi Suso e Kessie a quota 7. Deludente, in particolare, il bottino dell’esterno spagnolo, compensato solo in parte col raggiungimento della doppia cifra negli assist.

Krzysztof Piatek
Krzysztof Piatek

Milan, c’è anche il “caso” Higuain

In quarta posizione come reti realizzate c’è poi un altro calciatore che, nel caso in cui fosse rimasto tutta la stagione, avrebbe potuto raggiungere la doppia cifra. Si tratta di Gonzalo Higuain, autore di 6 reti in 15 incontri tra agosto e gennaio, fuggito poi al Chelsea.

La delusione, a livello di segnature, riguarda due calciatori prettamente offensivi. Il primo è Hakan Calhanoglu che, in 36 incontri, ha messo a segno soltanto 3 gol. Stesso numero per la punta Patrick Cutrone, limitato dalla presenza di Piatek ma quasi mai decisivo sotto porta.

ultimo aggiornamento: 28-05-2019

X