Milan, scadenze di contratto: Zapata potrebbe restare, Abate verso la MLS

Tra i rinnovi di contratto allo studio del Milan ci sono quelli dei difensori Zapata e Abate. Il colombiano ha più chance di rimanere.

Domani sera scenderanno in campo dall’inizio nel delicato match Milan-Bologna ma il loro futuro in rossonero è alquanto incerto. Zapata e Abate, in ogni caso, dimostreranno come sempre la massima professionalità. Il colombiano prenderà il posto dello squalificato Romagnoli mentre l’esterno azzurro sostituirà gli indisponibili Conti e Calabria.

Contratto in scadenza

Il futuro dei due classe ’86 rimane come detto nebuloso. Il contratto di entrambi scade il 30 giugno 2019. Da via Aldo Rossi – secondo quanto riporta La Gazzetta Sportiva – non sono giunti segnali concreti circa un rinnovo.

Ignazio Abate Torino-Milan
Fonte foto: Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Scenari contrapposti

Tuttavia, tra Zapata e Abate il Milan potrebbe scegliere di confermare l’ex Udinese mentre il terzino sembra destinato a chiudere la sua lunga esperienza in rossonero. Il 33enne di Sant’Agata de’ Goti, chiuso da Conti e Calabria, è affascinato dalla MLS, dove potrebbe riunirsi con l’amico Ibrahimovic. Il nazionale dei Cafeteros, invece, ha il gradimento della dirigenza rossonera, in particolare dopo l’ennesimo infortunio occorso a Caldara. I primi approcci con l’agente, l’ex difensore Cordoba, non sono stati proficui: Leonardo e Maldini vorrebbero spalmare l’attuale ingaggio su due stagioni. Nelle prossime settimane si giungerà alla decisione definitiva.

ultimo aggiornamento: 05-05-2019

X