Milan: Tiemoué Bakayoko, un saluto ai tifosi che sa d’addio

Bakayoko, con un lungo messaggio su Instagram, si congeda dai tifosi rossoneri. Il suo ritorno, la prossima stagione, è una ipotesi sempre più lontana

L’inizio difficile, il graduale ambientamento, l’esplosione, qualche problemino disciplinare e, infine, l’amara conclusione con l’inutile vittoria di Ferrara. Potrebbe essere questa la possibile sintesi dell’avventura in rossonero di Tiemoué Bakayoko. Il mediano francese è arrivato in Italia in prestito oneroso (5 milioni) dal Chelsea, fortemente voluto da Leonardo. Il diritto di riscatto è fissato a 35 milioni: pare molto difficile, al momento, che il Milan decida di puntare sul calciatore anche in vista della prossima stagione.

Milan, Bakayoko ai tifosi: “Sostegno bello e sincero”

Cari Tifosi, Nonostante la vittoria di ieri non siamo riusciti a raggiungere il nostro obiettivo e finire la top 4 per regalarti la Champions la prossima stagione. Questa delusione non cancella tutto e desidero ringraziare voi. Grazie per il vostro sostegno, che è tanto più bello e sincero che l’inizio della nostra relazione è stato complicato.

Grazie per il vostro amore quando ho vissuto momenti più difficili. Grazie per la vostra canzone che spesso risuona nella mia testa. Grazie a tutti per gli incoraggiamenti in strada o sui social network. Grazie per fare di San Siro uno stadio unico. Grazie per questi bei ricordi che mi accompagneranno ovunque e per sempre. A presto“.

mercato Milan Tiemoue Bakayoko mercato Milan
fonte foto https://www.facebook.com/ACMilan/

Milan, le cifre di Bakayoko in stagione

Nato a Parigi il 17 agosto del 1994, Bakayoko ha cominciato la sua esperienza in rossonero il 13 agosto del 2018. La sua partenza è stata lenta, a causa di una integrazione non facile in un calcio differente da quello francese e inglese. Gli infortuni in serie di Biglia e Bonaventura, però, lo hanno rimesso in carreggiata, facendolo diventare un punto fermo della formazione allenata da Gennaro Gattuso.

Bakayoko ha disputato 31 partite in Serie A, arricchite da una rete nel derby di ritorno e da un assist vincente. Quindi, per lui anche 6 match di Europa League, 4 di Coppa Italia e una presenza in Supercoppa italiana contro la Juventus.

ultimo aggiornamento: 28-05-2019

X