Approvato il minuto di silenzio in Milan-Torino per la morte di Kobe Bryant. La decisione è stata presa dalla Lega dopo la richiesta dei rossoneri.

MILANO – E’ stato accettato il minuto di silenzio in Milan-Torino per la morte di Kobe Bryant. La Lega ha approvato, dopo aver rigettato una prima volta, la proposta dei rossoneri di omaggiare il campionissimo del basket prima del fischio d’inizio della sfida di San Siro. Una decisione presa da via Rosellini per mettere fine alle polemiche nate dopo la prima decisione visto che già in passato si era deciso di non assecondare la richiesta delle squadre.

L’ultimo episodio contestatissimo riguarda la morte di Pietro Anastasi con il no al minuto di raccoglimento in tutti i campi. Una decisione che aveva portato alla dura reazione di ex calciatori.

Il Milan omaggia il ‘Mamba’

Il primo no della Lega non ha spaventato il Milan pronto ad omaggiare il ‘Mamba’. Durante il pre-partita della sfida contro il Torino sarà mandato in onda un video dedicato proprio a Kobe, da sempre un grande tifoso dei rossoneri. La squadra di Pioli, inoltre, scenderà con in campo con il lutto al braccio.

Possibile anche la decisione, ipotesi non confermata da Milanello, di indossare il numero 8 o 24 in onore di Bryant.

Kobe Bryant
fonte foto https://twitter.com/acmilan

Il basket americano si ferma, LeBron saluta Kobe

Il basket americano si ferma. Un minuto di silenzio in tutti i campi e il rinvio a data da destinarsi del derby di Los Angeles. Queste sono le decisioni prese dalla Lega dopo la scomparsa di Kobe. Sotto shock i Lakers che hanno perso non solo un ex cestista ma una bandiera.

Intanto sui social LeBron ha voluto salutare per l’ultima volta il suo grande amico Kobe. Un post commovente che conferma il rapporto speciale che c’era tra le due leggende del basket mondiale. “Ti prometto – scrive LBJ – che porterò avanti la tua eredità“.

fonte foto copertina https://twitter.com/acmilan

TAG:
calcio news milan

ultimo aggiornamento: 28-01-2020


Calciomercato, ufficiale il trasferimento di Politano al Napoli

Calciomercato, ufficiale Eriksen all’Inter: “Non vedevo l’ora di arrivare”