Milan, Montella stravolge l’assetto tattico dei rossoneri?

Il tecnico rossonero si gioca il tutto per tutto contro il Genoa. Montella sembra intenzionato a passare al 3-4-2-1, con Borini e Bonaventura esterni di centrocampo.

Il futuro di Vincenzo Montella alla guida del Milan passa per il match casalingo contro il Genoa: in caso di passo falso contro il Grifone, per il tecnico campano potrebbe arrivare l’esonero. Pertanto, secondo quanto riporta Sky Sport, l’allenatore rossonero è intenzionato a giocarsi il tutto per tutto cambiando modulo e schierando una formazione a trazione anteriore.

Tutti all’attacco

Rispetto alla gara contro il Rijeka, Montella dovrebbe operare un cambiamento sostanziale in attacco: fuori le due punte (André Silva e Cutrone) a favore del ritorno di Kalinic da titolare; alle spalle del croato agiranno sulla trequarti Suso e Calhanoglu. La conferma del turco sarebbe a sorpresa, dopo la prova assai opaca in Europa League. Il centrocampo, nelle previsioni, dovrebbe essere a quattro, dato che la difesa a tre non cambierà, se non negli interpreti. Sugli esterni della mediana, però, non ci saranno Calabria e Ricardo Rodriguez, scelte più difensive, ma Borini e Bonaventura. In mezzo, a dare consistenza, il duo Biglia-Kessié. In sostanza, un attaccante, due trequartisti e due esterni offensivi. In difesa, come detto, ai lati di Bonucci potrebbero esserci Zapata e Ricardo Rodriguez.

ultimo aggiornamento: 22-10-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X