Montella: “Vogliamo alimentare l’entusiasmo dei tifosi. Sul mercato…”

L’Aeroplanino ha parlato in conferenza stampa in vista del match contro il Craiova. Ecco le dichiarazioni rilasciate da Vincenzo Montella.

chiudi

Caricamento Player...

Tutto è pronto per il ritorno del preliminare di Europa League tra Milan e Craiova, in programma domani sera a San Siro. Alla vigilia del match, il tecnico rossonero, Vincenzo Montella, ha parlato in conferenza stampa. Ecco le sue dichiarazioni: “Rispetto alla gara d’andata mi aspetto un miglioramento nella tenuta mentale. Con una settimana in più abbiamo smaltito il fuso orario e quindi mi aspetto dei miglioramenti anche sull’aspetto atletico. I tifosi credono in noi e nella società, si sta creando un entusiasmo importante che va alimentato. Il Craiova? Non so come giocheranno. Sono molto organizzati, si difendono bene e sono veloci in avanti. Non dobbiamo avere disattenzioni, dovremo giocare al 100%. Domani servirà grande umiltà”.

Nel corso dell’intervista, Montella ha parlato anche di alcuni singoli. A cominciare da Gigio Donnarumma: “La sua estate lo ha aiutato a crescere. Mi aspetto una bella accoglienza domani sera, è un ragazzo che ha dimostrato amore per il Milan. Ha bisogno di affetto. Calhanoglu sta meglio, sta forzando i tempi dopo essere stato fermo per diverso tempo. È  un grande talento.  Suso è in gruppo da poco tempo. Ha bisogno di giocare, si sta allenando bene, poi toccherà a me fare la scelta migliore. Rinnovo? Non tocca a me parlare di queste cose. Cutrone sta crescendo in maniera esponenziale. Se resta? Mi piace allenarlo, valuteremo con la società. André Silva sta facendo bene, è arrivato tardi e si è allenato poco con noi. Sta crescendo in condizione. Ieri ha avuto un problemino a un dito, vediamo se ci sarà. Concorrenza? In un grande club è normale. Non deve avere fretta e imparare a gestire l’adattamento”.

Mercato Milan, “Montella: Non c’è fretta, stiamo valutando”

Una considerazione anche sul futuro capitano e sul nuovo centravanti che dovrebbe arrivare dal mercato: “Non c’è un solo capitano per me. In passato è sempre stato scelto dalla società. La nuova proprietà mi ha detto di scegliere il capitano tra i nuovi e io mi sto prendendo un po’ di tempo per decidere. Il mercato? Ci siamo fermati un attimo dopo aver lavorato tanto. Non abbiamo tutta questa fretta, stiamo valutando con la massima attenzione. Non c’è nessuna data limite”.