Zapata: “La società ha fatto grandi cose. Siamo motivati”

Il centrale colombiano ha parlato alla vigilia del match di Europa League contro il Craiova. Ecco tutte le dichiarazioni di Zapata.

chiudi

Caricamento Player...

Non solo Vincenzo Montella. Anche il difensore Cristian Zapata ha partecipato alla conferenza odierna in vista del match di domani contro il Craiova: “Con una settimana in più nelle gambe – ha dichiarato il colombiano – siamo migliorati. Giochiamo in casa, davanti ai nostri tifosi e dovremo far vedere che siamo una squadra. Noi della vecchia guardia siamo a disposizione del gruppo e del club. Quest’anno inizia un nuovo percorso, la società ha fatto grandi cose e quindi mi aspetto una grande stagione. Io sto lavorando al meglio per aiutare la squadra”.

Prima della classica conferenza stampa, Zapata aveva rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di Milan TV: “Tutti i giocatori vogliono giocare in Europa. Tornarci con il Milan è molto bello. Dobbiamo fare di tutto per arrivare il più lontano possibile. Sarà bello vedere San Siro pieno ad agosto. C’è tanto entusiasmo, ora noi dovremo ripagare la fiducia in campo. Io sono molto motivato. Sono arrivati tanti giocatori, è una bella sfida anche per me”.

Europe League, verso Milan-Craiova: “Stiamo meglio rispetto all’andata”

Si parla della partita di domani contro il Craiova di Devis Mangia: “Stiamo meglio rispetto all’andata. Stiamo lavorando bene sia dal punto di vista fisico che tattico. Dobbiamo imparare a conoscerci bene il prima possibile. C’è un bel clima. Chi era già qui è molto disponibile. Siamo un gruppo molto unito”.

Una considerazione anche su alcuni compagni di squadra: “Con Musacchio ci conosciamo dal Villarreal. Ci siamo ritrovati al Milan e quindi ci conosceremo meglio. Bonucci è un grande difensore, che ha vinto tutto con la Juventus. Ci darà una grandissima mano. Dobbiamo ancora provare la difesa a tre, però è un’idea, vediamo cosa deciderà il mister. Donnarumma? Sappiamo la sua forza, siamo tutti più tranquilli con lui in porta. Ha passato un momento difficile, ma alla fine ha fatto quello che ha sempre voluto”.