Morto Ivano Beggio, fondatore dell’Aprilia

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Lutto nel mondo dello sport, è morto Ivano Beggio, il fondatore dell’Aprilia, un’icona nel mondo delle motociclette da strada e da corsa.

TREVISO – Si è spento all’età di 73 anni all’ospedale di Montebelluna, a Treviso, Ivano Beggio, fondatore di Aprilia, uno dei maggiori marchi legati al mondo delle moto da strada e da corsa.

L’uomo è morto in seguito alle complicazioni legate a una malattia.

A dare l’annuncio della scomparsa sono stati gli stessi collaboratori di Ivano Beggio attraverso una nota, in cui si precisano le cause della morte dello storico ingegnere, ormai malato da tempo.

Nuova Aprilia MotoGP
Fonte immagine: https://twitter.com/ApriliaOfficial

Morto Ivano Beggio, scopritore di Valentino Rossi e Max Biaggi

‘Nato’ come riparatore di biciclette, a 27 anni, rimasto orfano, prese in gestione l’Aprilia trasformandola in pochi anni nella casa motociclistica diventata famosa in tutto il mondo. Nel 1977 arrivò ad aggiudicarsi il titolo italiano 125 e 250 cc con Ivan Alborghetti.

Oltre che imprenditore di successo, Beggio era anche uno scopritore di talenti: fu lui a consacrare nel mondo delle due ruote piloti del calibro di Valentino Rossi, Max Biaggi, Gramigni, Locatelli, Melandri e Poggiali.

Test MotoGP Sepang 2018
Fonte immagine: https://pixabay.com/it/valentino-rossi-qatar-2017-motogp-2702100/

Questo il video di una delle ultime interviste di Ivano Beggio prima della sua triste scomparsa:

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 13-03-2018

Nicolò Olia