Serie A, manita del Napoli all’Empoli: Dries Mertens sugli scudi

La sintesi e il tabellino di Napoli-Empoli 5-1: gli azzurri ritornano alla vittoria e si portano momentaneamente a -3 dalla Juventus.

NAPOLI – Il Napoli ritorna al successo. Nella prima sfida dell’undicesima giornata la squadra di Carlo Ancelotti – trascinata da un grande Dries Mertens – batte 5-1 l’Empoli e si porta momentaneamente a tre punti dalla Juventus, impegnata sabato sera con il Cagliari.

Serie A, Napoli-Empoli 5-1: la sintesi

Sin dai primi minuti il Napoli spinge sull’acceleratore e, dopo aver sfiorato il vantaggio con Insigne e Mertens, sblocca il risultato al 9′ sempre con il suo numero 24 che sfrutta una discesa di Koulibaly e poi con un tocco magico batte Provedel.

L’occasione per il raddoppio capita sui piedi di Malcuit ma da buona posizione l’esterno francese colpisce solo l’esterno della rete. Dopo questa chance i partenopei calano un po’ il ritmo, con gli ospiti che ne provano ad approfittare ma Antonelli è in posizione di offside quando batte Karzenis. Il Napoli controlla facilmente il match e si fa vedere dalle parti di Provedel con Insigne e Zielinski ma il portiere dei toscani risponde presente. Per i toscani da segnalare una buona chance prima per Krunic, palla fuori, e poi per Caputo, decisivo Hysaj. Nel finale di tempo i padroni di casa alzano il ritmo e arriva il raddoppio. Scambio InsigneMertens dopo l’errore di Di Lorenzo, con il belga che non sbaglia.

Nel secondo tempo il Napoli parte come fatto nel primo ed ha ben quattro ghiotte chance ma sia Fabián Ruiz che Hysaj non riescono a sfruttarle. Questi errori permettono all’Empoli di rientrare in partita al 58′: lancio lungo per Caputo che parte sul filo del fuorigioco e trafigge Karzenis.

Il gol preso mette un po’ di timore alla squadra di Ancelotti che comincia ad arretrare un po’ il baricentro con Uçan che da buona posizione mette la palla sull’esterno della rete. Il Napoli fatica ma una magia di Mertens mette in ghiaccio il risultato. Il neo entrato Callejón trova il belga che dai quindici metri beffa Provedel sul secondo palo e segna la sua doppietta personale.

Nel finale le squadre si allungano e ci sono varie occasioni da una parte e dell’altra ma il punteggio non cambia fino al 90′ quando Milik, ben servito da Mertens, firma il poker.

Nel recupero l’Empoli va a caccia del gol bandiera ma si espone al contropiede e proprio allo scadere il belga realizza la tripletta personale.

Fischio finale dopo cinque minuti di recupero. Il Napoli porta a casa una vittoria fondamentale per il prosieguo del campionato mentre per i toscani la classifica si fa sempre più nera e adesso Andreazzoli rischia.

Dries Mertens
fonte foto https://twitter.com/sscnapoli

Serie A, il tabellino di Napoli-Empoli 5-1

Marcatori: 9′ Insigne L. (N), 38′, 64′, 93′ Mertens (N), 58′ Caputo (E), 90′ Milik (N)

Napoli (4-4-2): Karzenis; Malcuit, Maksimovic, Koulibaly, Hysaj; Fabián Ruiz (63′ Callejón), Diawara, Rog (63′ Allan), Zielinski (83′ Milik); Insigne L., Mertens. A disp. Ospina, D’Andrea, Raúl Albiol, Ghoulam, Mário Rui, Hamšik, Ounas. All. Ancelotti

Empoli (4-3-2-1): Provedel; Di Lorenzo, Silvestre, Maietta, Antonelli; Acquah (67′ Zajc), Bennacer, Traorè; Krunic (68′ Pasqual), Salih Uçan (79′ La Gumina); Caputo. A disp. Terracciano, Fulignati, Brighi, Veseli, Untersee, Capezzi, Marcjanik, Rasmussen, Mraz. All. Andreazzoli

Arbitro: Sig. Luca Pairetto di Nichelino

Note: Ammoniti: Di Lorenzo (E); Angoli: 0-7 per l’Empoli. Recupero: 0′ p.t.; 3′ s.t.

Di seguito il video con gli highlights di Napoli-Empoli 5-1

fonte foto copertina https://twitter.com/EmpoliCalcio

ultimo aggiornamento: 02-11-2018

X