'ndrangheta, colpito il clan dei Mancuso: quattro arresti della polizia

‘Ndrangheta, arrestati i quattro vertici della cosca Mancuso, il clan più potente della provincia di Vibo Valentia

La Polizia ha arrestato quattro esponenti della ‘ndrangheta. Colpito il potente clan dei Mancuso di Limbadi, in provincia di Vibo.

VIBO VALENTIA – E’ in corso una importante operazione antimafia in Calabria, con perquisizioni anche a Milano e a Prato.

Colpo al potente clan

La polizia di Vibo Valentia e lo Sco (Servizio centrale operativo), coordinati dal procuratore della Dda di Catanzaro, Nicola Gratteri, hanno arrestato quattro esponenti della cosca dei Mancuso. L’indagine riguarda un omicidio e un tentato omicidio, maturati a causa di contrasti nella gestione delle attività criminali tra i componenti della famiglia Mancuso, tra le più influenti della ‘ndrangheta calabrese. Nell’operazione sono impiegati circa 50 agenti. Alle 11 si terrà una conferenza stampa presso la Questura di Vibo Valentia per i dettagli.

Polizia
fonte foto https://www.facebook.com/poliziadistato.it/

La cosca

La ‘ndrina dei Mancuso, con base nel territorio dei comuni di Limbadi e Nicotera, è la più potente della provincia di Vibo Valentia e ha vaste ramificazioni nel centro-nord, in Europa e nel resto del mondo. Già nel 2008, nella relazione della Dia, si leggeva: “I Mancuso operano nel florido settore del traffico di cocaina, dove sono riusciti ad acquisire un notevole peso, assicurandosi un canale privilegiato con i cartelli colombiani, con i narcotrafficanti spagnoli, spingendosi sino in territorio australiano“.

L’operazione “Rimpiazzo”

Pochi giorni fa, la polizia aveva eseguito 31 arresti nell’ambito dell”operazione “Rimpiazzo”. In pratica, il clan di Piscopio (frazione di Vibo Valentia) aveva in mente di scalzare proprio i Mancuso dal controllo del territorio.

ultimo aggiornamento: 12-04-2019

X