La sintesi e il tabellino di Venezia-Salernitana 3-4 d.c.r.: i campani salvano dagli undici metri mentre i lagunari salutano la Serie B.

VENEZIA – Niente da fare per il Venezia di Serse Cosmi. La rete di Modolo aveva permesso ai lagunari di pareggiare i conti contro la Salernitana ma i rigoni sorridono ai campani che giocheranno la prossima stagione in Serie B.

La sintesi di Venezia-Salernitana 3-4 d.c.r.

Partenza con il piede sull’acceleratore per il Venezia che ha subito un’occasione con Bocalon, Micai risponde presente. Poco dopo ci prova Pinato, palla fuori. La reazione della Salernitana arriva con una conclusione di Pucino. Nel finale i lagunari si portano il vantaggio con Modolo che mette a sedere Lopez e trafigge il portiere avversario. La partita si mette ancora di più in salita per i campani visto che Minala si prende il rosso diretto per una gomitata.

Salernitana salva – Nella ripresa la Salernitana prova a reagire con Anderson ma rischia di subire la seconda rete ma Lombardi è impreciso. Il match si ‘addormenta’ con il passare dei minuti. Il Venezia, dopo una chance per gli ospiti firmata Di Tacchio, aumenta il forcing. Micai risponde presente sulle conclusioni di Lombardi e Domizzi e poi viene graziato da Pinato. Prima dei supplementari altre chance per entrambe le squadre ma non cambia il risultato. Negli extra-time Bruscagin va ad un passo dal gol ma Casasola salva il risultato. Poco dopo ci prova Zigoni, palla fuori. Nel secondo tempo supplementare Micai dice di no a Lombardi e Bentivoglio. Imprecisione dal dischetto per i lagunari con la Salernitana che esulta e si salva.

Il tabellino di Venezia-Salernitana 3-4 d.c.r.

Marcatori: 41′ Modolo
Sequenza rigori: Domizzi (V) gol-Casasola (S) gol; Suciu (V) gol-Calaiò (S) gol; Bentivoglio (V) parato-Pucino (S) gol; Coppolaro (V) alto-Di Tacchio (V) gol

Venezia (4-4-2): Vicario; Zampano F., Modolo (69′ Coppolaro), Domizzi, Bruscagin; Lombardi, Schiavone (113′ Suciu), Bentivoglio; Pinato; Bocalon (68′ Zigoni), Rossi A. (96′ Pimenta). A disp. Facchin, Lezzerini, Fornasier, Segre, St. Clair, Cernuto, Zennaro. All. Cosmi

Salernitana (4-3-3): Micai; Pucino, Migliorini, Mantovani, Lopez W. (86′ Memmola); Minala, Di Tacchio, Odjer (119′ Mazzarani); Casasola, Djuric (117′ Calaiò), Anderson A. (57′ Orlando). A disp. Vannucchi, Gigliotti, Schiavi, Akpa, Anderson D., Jallow, Rosina, Volpicelli. All. Menichini

Arbitro: Sig. Gianluca Aureliano di Bologna

Note: Ammoniti: Bocalon, Schiavone (V). Espulso: al 45’+1 Minala (S) per gioco violento. Angoli: 5-2 per il Venezia. Recupero: 3′ p.t.; 4′ s.t.; 1′ p.t.s.; 3′ s.t.s.

fonte foto copertina https://twitter.com/VeneziaFC_IT

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
calcio calcio news Serie B venezia venezia-salernitana

ultimo aggiornamento: 10-06-2019


Salvini e la sua fede milanista anche a mare (FOTO)

Milan, occhio: Andersen e Praet nel mirino dell’Arsenal. I Gunners mettono 47 milioni sul piatto