Giro d’Italia, Primoz Roglic vince la crono di Bologna. 3° Vincenzo Nibali

La prima maglia rosa del Giro d’Italia 2019 è di Primoz Roglic. Sul podio Simon Yates e Vincenzo Nibali. 10° Damiano Caruso.

BOLOGNA – La prima maglia rosa del Giro d’Italia 2019 è Primoz Roglic. Il campione sloveno si è aggiudicato la crono di Bologna precedendo di 19″ un buon Simon Yates. Da segnalare l’ottimo terzo posto di Vincenzo Nibali che si è difeso alla grande e ha chiuso a soli 22″ dal vincitore di tappa.

Delude Dumoulin – Tutti si aspettavano Tom Dumoulin ma l’olandese ha deluso un po’ le aspettative. Il vincitore del Giro 2017 ha sofferto un po’ sulla salita di San Luca chiudendo con un quinto tempo a 28″ dal vincitore. Una prestazione un po’ sottotono visto che meglio di lui ha fatto anche Miguel Angel Lopez. Tra i big da segnalare le buone prestazioni di Rafal Majka (a 32″) e il talento Tao Geoghegan Hart (a 35″) che possono essere i veri outsider di questo Giro d’Italia. Nei primi dieci anche il nostro Damiano Caruso, decimo, a 40″.

Primoz Roglic
Primoz Roglic in azione (fonte foto comunicato stampa)

La classifica generale – Primoz Roglic è la prima maglia rosa del Giro d’Italia con 19″ di vantaggio su Simon Yates mentre sono 23 quelli di ritardo da Vincenzo Nibali. Nella top ten anche il nostro Damiano Caruso a 40″ dal leader.

Di seguito il video con gli highlights di Giro d’Italia 2019

Giro d’Italia 2019, seconda tappa: Bologna-Funecchio (205 km)

Non c’è tempo di riposare al Giro d’Italia. La seconda tappa della corsa rosa ha in programma 205 km da Bologna a Funecchio. Una frazione non semplice visto che ci sono diversi sali e scendi. Il primo GPM di giornata è fissato al km 157,6 a Montalbano. Un’ascesa di terza categoria con una pendenza media del 6,8% ma si arriva anche al 13%.

Dopo questa ascesa è previsto un piccolo passaggio sul San Baronto prima dell’arrivo a Funecchio. Possibile una volata ma attenzione alle fughe visto che il percorso mosso potrebbe favorire i più coraggiosi.

fonte foto copertina comunicato stampa

ultimo aggiornamento: 12-05-2019

X