Mauro Icardi ha convinto il Psg nei primi mesi del prestito dall’Inter. I transalpini vorrebbero esercitare il diritto di riscatto già a gennaio.

Il futuro di Mauro Icardi è sempre più a tinte parigine. Il centravanti argentino, infatti, si sta rivelando sempre più importante e centrale nell’undici di Tuchel. In 12 apparizioni, il classe ’93 ha realizzato 10 gol tra Ligue 1 e Champions League.

Mauro Icardi
fonte foto: https://www.facebook.com/MauroIcardiOficial

In prestito al Psg

E così, il Psg ha avviato i contatti con l’Inter per anticipare i termini del riscatto. Lo scorso 2 settembre il 26enne di Rosario, al culmine di un rapporto ormai logoro con il club nerazzurro, ha trovato la soluzione: prestito al Psg. Il primo gol con la nuova maglia è stato siglato l’1 ottobre in casa del Galatasaray in Champions.

I numeri

La formula del passaggio di Icardi al Psg è del prestito secco con diritto di riscatto fissato a 70 milioni. Come riporta calciomercato.com, i transalpini stanno accelerando per chiudere l’affare già a gennaio. Soprattutto alla luce del fatto che Tuchel ha di fatto scaricato Cavani, il quale è sempre più lontano dalla Tour Eiffel.

L’ultima parola a Icardi

Chiaramente, l’ipotesi passa da Icardi, il quale dovrà prendere una decisione definitiva circa il suo futuro. Le possibilità di un ritorno all’Inter sono praticamente nulle. Incassare la cifra pattuita con sei mesi d’anticipo darebbe ai nerazzurri le possibilità di ritornare sul mercato e rinforzare la rosa di Conte, costretto a fare gli straordinari alla luce dei vari infortuni.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Inter Mauro Icardi mercato psg sport

ultimo aggiornamento: 04-12-2019


Serie A, l’audio ‘rubato’ all’Ad De Siervo: “Spegniamo i microfoni per non sentire i buu”

Ibrahimovic infiamma il mercato, torna al Milan? Inter su Vidal. Le milanesi si muovono per gennaio