Qualificazioni Mondiali 2022, Svizzera-Italia. Gli Azzurri non sono andati oltre lo 0-0 ed ora il discorso qualificazione si complica.

BASILEA (SVIZZERA) – Qualificazioni Mondiali 2022, Svizzera-Italia. Dopo il mezzo passo falso contro la Bulgaria, gli Azzurri non sono riusciti ad andare oltre lo 0-0 contro gli elvetici ed ora il discorso qualificazione si complica. Un pareggio che consente, comunque, alla squadra di Mancini di compiere un nuovo record. Mai nessuna nazionale era riuscita a stabilire 36 risultati utili consecutivi.

Qualificazioni Mondiali 2022, Svizzera-Italia 0-0: reti bianche a Basilea

Svizzera-Italia 0-0

Marcatori:

Svizzera (4-3-2-1): Sommer; Widmer, Elvedi, Akanji, Rodriguez R. (63′ Garcia); Aebischer, Frei, Sow (62′ Zakaria); Zuber (64′ Vargas), Steffen (71′ Fassnacht); Seferovic (85′ Zeqiri). All. Yakin

Italia (4-3-3): Donnarumma G.; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Emerson Palmieri; Barella (90′ Pessina), Jorginho, Locatelli M. (77′ Verratti); Berardi D. (59′ Chiesa), Immobile (59′ Zaniolo), Insigne L. (90′ Raspadori) All. Mancini

Arbitro: Sig. Carlos Del Cerro Grande (Spagna)

Note: al 52′ Sommer (S) para un calcio di rigore a Jorginho (I). Ammoniti: Sow, Aebischer, Elvedi (S); Chiellini (I). Angoli: 8-2 per la Svizzera. Recupero: 2′ p.t.; 4′ s.t.

Un inizio di partita che vede sicuramente più pimpante la Svizzera, ma i due portieri non rischiano praticamente nulla. La prima grande occasione capita all’Italia al 19′: Berardi a tu per tu con Sommer si fa ipnotizzare dal portiere avversario. Prima dell’intervallo una occasione per Sow, palla poco alta.

Nella ripresa subito una chance per l’Italia. Rodriguez interviene fallosamente su Berardi in area di rigore, ma Jorginho dal dischetto si fa ipnotizzare da Sommer. Ancora portiere svizzero protagonista poco dopo su Insigne. Dall’altra parte ci prova Zakaria, ma Donnarumma non si fa sorprendere. Non succede praticamente nulla fino al triplice fischio. Un punto che complica un po’ il cammino dell’Italia.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Ciro Immobile
Ciro Immobile

Mancini: “La palla non entra”

Nel post partita Roberto Mancini ai microfoni di Rai Sport ha ammesso che “è un periodo che la palla non entra. Dovevamo sfruttare tutte le occasioni che abbiamo avuto. Ora la prossima partita ci saranno dei cambi anche perché la squadra è stanca“.

Nuovo record per Mancini

Roberto Mancini e l’Italia stabiliscono un nuovo record. La striscia di risultati utili consecutivi, iniziata nel 2018, ha raggiunto quota 36. Spagna e Brasile si sono fermate a 35.

calcio news

ultimo aggiornamento: 05-09-2021


Juve, morto a soli 17 anni Bryan Dodien. Pogba: “Non ti dimenticherò mai”

Franck Ribery riparte dalla Salernitana