Coronavirus, le regole per l’autocertificazione da presentare nel periodo di Natale: non è necessario indicare il nome della persona dalla quale si sta andando.

Dopo aver preso dimestichezza con il breve testo del decreto legge, sono abbastanza chiare le regole generali per queste feste di Natale. Dal 24 dicembre al 6 gennaio, di fatto, l’Italia sarà quasi sempre zona rossa, ad eccezione di quattro giorni, quando passerà in Arancione.

Carabinieri
Carabinieri

Emergenza Covid, cosa si può fare a Natale: i divieti e le deroghe in zona rossa

In zona Rossa è vietato uscire di casa se non per motivi di lavoro, necessità, urgenza o salute. Ma rispetto al regime standard, alla luce del periodo straordinario, il governo ha deciso di concedere una deroga considerevole: è possibile raggiungere un’abitazione privata per raggiungere amici o parenti che abitano in quella casa. I proprietari/residenti ovviamente non possono organizzare feste, cenoni e grandi ricevimenti. Secondo le indicazioni possono ospitare due persone non conviventi che a loro volto possono essere accompagnate da bambini di età inferiore ai 14 anni e persone con disabilità, che di fatto non rientrano nel conteggio.

Coronavirus Italia
Fonte foto: https://www.facebook.com/palazzochigi.it/photos/a.953196588081655/3419404208127535/

Bisogna sempre presentare l’autocertificazione (ma non è necessario indicare il nome della persona da cui si sta andando): le regole

Nei giorni in cui l’Italia sarà Zona Rossa (24, 25, 26, 27, 31 dicembre e 1, 2, 3, 5 e 6 gennaio), per spostarsi si dovrà sempre avere con sé l’autocertificazione. Nel caso in cui ne foste sprovvisti potrete compilare il modulo che vi sarà fornito dagli agenti.

Autocertificazione ottobre 2020
Fonte foto: https://www.interno.gov.it/it/notizie/line-modulo-autodichiarazione-spostamenti-campania-lazio-e-lombardia

Ma quali sono le regole per compilare l’autocertificazione di Natale? Si dovranno ovviamente indicare le proprie generalità e si dovrà inserire l’indirizzo dal quale è iniziato lo spostamento. Si dovrà inoltre specificare l’indirizzo di destinazione. Infine si dovrà indicare il motivo dello spostamento sbarrando la casella corrispondente.

In virtù della legge sulla privacy, però, non è necessario indicare il nome delle persone che si vanno ad incontrare. Un fattore che sicuramente non aiuta gli uomini delle Forze dell’Ordine in sede di controlli.

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati

TAG:
autocertificazione coronavirus cronaca motori

ultimo aggiornamento: 20-12-2020


Nomine, Viriginia Raggi assolta in Appello

Ragazze investite a Roma, Pietro Genovese condannato a 8 anni