Milan, Fassone e il rifinanziamento con Elliott: i tempi stringono

Emissione di bond o spezzettamento, con la garanzia di una o due banche italiane: Fassone lavora al rifinanziamento Milan-Elliott, ma il Fondo potrebbe prendere tutto entro un mese…

Rifinanziamento Milan-Elliot: ecco la priorità di Marco Fassone, al lavoro ormai da tempo per trovare una soluzione che possa consentire al club rossonero di restituire 300 e passa milioni al fondo americano fondato da Paul Singer. Secondo quanto riportato da La Repubblica, il Fondo Elliott entro un mese potrebbe rilevare il Milan dalle mani di Yonghong Li.

Il presidente rossonero infatti dovrà far giungere nelle casse di via Aldo Rossi milioni in vista di un nuovo aumento di capitale dopo gli undici milioni di euro versati solo poche settimane fa.

YONGHONG LI rifinanziamento del milan Marcello Lippi
YONGHONG LI

Rifinanziamento Milan-Elliott, le possibile soluzioni

Secondo quanto riportato dal quotidiano La Repubblica, si prospettano due possibili soluzioni: l’emissione di bond o lo spezzettamento, con l’intervento di una decina di fondi e con la garanzia di una o due banche italiane, le cosiddette front bank necessarie per legge (si fa il nome di Unicredit).

Puma cessione Milan Settlement Agreement
Casa Milan

Futuro Milan, un nuovo socio al fianco di Mister Li

Una cosa è certo: Yonghong Li non ha alcuna intenzione di cedere il Milan. Tuttavia, il patron milanista sarebbe disposto ad accettare l’ingresso di un nuovo socio di minoranza. In tal senso, le ricerche sarebbero iniziate lo scorso mese di settembre, senza però portare risultati concreti. Tra le ipotesi emerse nelle ultime settimane va segnalato l’interesse degli arabi di Alohakair Group e quello di un fondo arabo di Dubai.

Milan, nuovo accordo tra Yonghong Li e Teamway International Group

Nel frattempo, Yonghong Li, come riporya Tuttosport, ha firmato un nuovo accordo con Teamway International Group, la società delle Isole Cayman registrata a Hong Kong, che a fine agosto dell’anno scorso prestò 8.3 milioni di dollari all’attuale proprietario del Milan e alla Rossoneri Sport Investment.

Il presidente rossonero dovrà restituire 3 milioni entro il 15 marzo, altrimenti Teamway sarà costretta a concordare un prestito ponte a copertura di questa somma, con un tasso al 18%. A fare da garante in questa operazione è a moglie di Mister Li.

L’ultimo videomessaggio di Mister Li sulla situazione finanziaria del Milan:

ultimo aggiornamento: 14-03-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X