Sanità, ritirati i farmaci con ranitidina: ecco tutti i lotti

Sanità, ritirati i farmaci con ranitidina

Ritirati i farmaci con ranitidina. La decisione è stata presa per la possibile presenza di una impurità potenzialmente cancerogena.

ROMA – Ritirati i farmaci con ranitidina. Secondo quanto riferito dall’Agenzia Italiana del Farmaco, nei lotti potrebbe esserci la presenza di una impurità potenzialmente cancerogena. Si tratta di una decisione a scopo precauzionale in attesa dei controlli che saranno effettuati nelle prossime settimane.

I medicinali sono stati prodotti in India e all’interno ci potrebbe essere l’impurezza N-nitrosodimetilamina della classe delle nitrosammine che nel 2018 sono già state trovate in alcuni anti-ipertensivi. Al momento non ci conosce il grado della contaminazione e sono in corso gli accertamenti per verificare meglio la vicenda. Il ritiro dal mercato è stato deciso per ridurre al minimo i rischi per il paziente.

Che cos’è la NDMA?

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha classificato la NDMA come sostanza potenzialmente cancerogena dopo aver effettuato dei controlli su animali. Il batterio, inoltre, è presente anche in alcuni alimenti e nelle forniture di acqua ma secondo gli esperti l’assunzione in quantità molto basse non dovrebbe creare particolari problemi.

L’Aifa ha anche precisato che in caso di trattamento medico a base di ranitidina non bisogna sospendere la cura ma contattare il medico il prima possibile per trovare un piano terapeutico diverso perché potrebbe per esempio produrre una quantità eccessiva di acido nello stomaco.

Zantac
fonte foto https://twitter.com/raulbrindis

Sono 195 i lotti ritirati

I lotti di farmaci con il principio attivo ranitidina ritirati dal mercato sono 195. Di seguito la tipologia dei prodotti che non si possono trovare più in farmacia:

Ranitidina Hex (150 mg e 300 mg)
Ranitidina Ratiopharm (150 mg e 300 mg)
Ranitidina Mylan Genetics (150 mg e 300 mg)
Ranidil Sciroppo
Zantac Compresse (150 mg e 300 mg)
Zantac Fiale 5 ml
Zantac compresse effervescenti (150 mg)
Ranitidina Aurobindo Italia (150 mg e 300 mg)

fonte foto copertina https://twitter.com/raulbrindis

ultimo aggiornamento: 20-09-2019

X