Uccisione vicino all’asilo, a Roma l’ombra e l’eredità della Banda della Magliana

Roma, uccisione vicino a un asilo: tra i sospettati Augusto Giuseppucci, fratello di Franco Giuseppucci, il Libanese della banda della Magliana.

Si tinge di giallo l’omicidio del pregiudicato, ucciso a colpi di pistola a pochi metri da un asilo a Roma, nel quartiere della Magliana. La zona della Capitale riporta immediatamente alla mente alcuni dei più noti casi di cronaca della recente storia italiana e alcune delle opere televisive e cinematografiche dedicate alla criminalità organizzata capitolina. Stando a quanto emerso tra le persone sospettate per la morte di Andrea Gioacchini c’è Augusto Giuseppuccifratello di Franco, er Negro Il Libanesecome è diventato famoso grazie a una nota serie tv.

Roma, omicidio alla Magliana: tra i sospettati il fratello del Libanese

Per l’omicidio avvenuto pochi giorni fa a Roma, è sospettato Augusto Giuseppucci, fratello del libaneseNonostante i progressi in ambito investigativo, la conclusione delle indagini. I testimoni oculari hanno fornito una discrezione che sembrerebbe corrispondere a quella del fratello di uno dei leader della banda della Magliana, ma gli inquirenti vogliono andare a fondo. Sotto la lente d’ingrandimento degli investigatori ci sono i rapporti del pregiudicato ucciso, una rete di criminalità che continua ad agire nel sottobosco della Capitale.

Franco Giuseppucci
Fonte foto: https://it.wikipedia.org/wiki/Franco_Giuseppucci

Franco Giuseppucci, er Negro o il Libanese della banda della Magliana

Intanto a Roma riemergono con prepotenza storie e leggende sulla banda della Magliana. Grazie al cinema e alla televisione quella del Libanese è diventata una figura quasi leggendaria. Tra i fondatori della nota banda criminale, er Negro fu uno dei primi esponenti a cadere ucciso.

ultimo aggiornamento: 13-01-2019

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X