Savona, uccide la ex moglie durante il karaoke: si costituisce il killer

Dramma a Savona, dove Domenico Massari ha ucciso la ex moglie, Deborah Ballesio. L’uomo era stato condannato per stalking.

SAVONA – Una vera e propria esecuzione nei confronti della ex moglie. Così Domenico Massari, 48 anni, ha freddato Deborah Ballesio, di anni 40. Il dramma si è consumato a Savona, presso il ristorante del bagno “aQuario”, durante una serata di karaoke. La vittima vi lavorava come animatrice.

“Ti ricordi di me?”, poi gli spari

Secondo alcuni testimoni, Massari si sarebbe introdotto nel locale e avrebbe urlato “Ti ricordi di me?” poco prima di esplodere diversi colpi di d’arma da fuoco contro l’ex moglie. La donna, originaria della Val Bormida, è morta praticamente sul colpo. I proiettili hanno ferito altre due donne: una 62enne è stata colpita a una gamba ed è stata trasportata all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure; una ragazza è stata colpita di striscio ed è in cura all’ospedale San Paolo di Savona.

Carabinieri
fonte foto https://www.facebook.com/carabinieri.it/

Precedenti e condanna

Il drammatico epilogo di sabato 13 luglio a una storia segnata già in passato da problemi molto seri. Nell’agosto del 2015, infatti, l’uomo dette fuoco al locale di lap dance “Follia” di Altare, gestito dalla moglie. L’episodio era avvenuto dopo una serie di liti e molestie che gli erano costati un patteggiamento a tre anni e due mesi per danneggiamenti e stalking e il divieto di avvicinarsi alla donna. Provvedimento che, evidentemente, non è bastato a proteggere la donna.

Caccia all’assassino di Deborah Ballesio

Massari, dopo aver sparato cinque colpi di pistola, si è allontanato ancora armato. Le forze dell’ordine di Savona stanno dando la caccia all’assassino in tutta la zona. Impegnati anche i vigili del fuoco.

Dopo diverse ore di latitanza, l’uomo si è costituito consegnandosi alle forze dell’ordine.

https://www.youtube.com/watch?v=HqkBXXNOH04

ultimo aggiornamento: 15-07-2019

X