La sintesi e il tabellino di SPAL-Fiorentina 1-4: successo in rimonta dei Viola tra le polemiche. VAR decisivo al Paolo Mazza.

FERRARA – Gol, spettacolo e polemiche al Paolo Mazza di Ferrara. Nel lunch match della ventiquattresima giornata la Fiorentina ritrova il successo vincendo 4-1 contro la SPAL. Con questa vittoria i Viola rimangono in scia della zona Europa mentre gli estensi sempre più invischiati nella lotta per non retrocedere.

La sintesi di SPAL-Fiorentina 1-4

Primo tempo non ricchissimo di occasioni con la Fiorentina che al 33′ va ad un passo dal vantaggio. Biraghi per Muriel ma il piatto del colombiano s’infrange sulla traversa. Passano 180″ e la SPAL trova il vantaggio con il solito Petagna. L’attaccante scuola Milan ribadisce in rete una respinta di Lafont dopo la conclusione di Valdifiori.

Pari Edmilson Fernandes – La Fiorentina non demorde e prima di andare al riposo trova il gol che rimette in equilibrio il match. Biraghi trova Edmilson Fernandes. Mancino perfetto per il centrocampista Viola e parità ristabilita.

Polemiche al Mazza – Nella ripresa il match sembra essere più vivace anche se le occasioni da gol continuano a latitare. Il primo guizzo è di Muriel al 68′, conclusione imprecisa. La partita si accende al 75′ quando entra in gioco il VAR. Fares mette una palla in area, Valoti approfitta del buco di Milenkovic per fare 2-1. Durante l’esultanza spallina il direttore di gara viene richiamato al VAR per un contatto in area di rigore tra Felipe e Chiesa. La decisione finale dell’arbitro vede assegnare il penalty ai Viola e di conseguenza annullare il gol alla squadra di casa. Veretout non sbaglia e la squadra di Pioli si trova in vantaggio.

I Viola dilagano – La SPAL si getta in avanti per trovare il pareggio e dopo nemmeno 60″ si trova sotto di due gol. Questa volta è Simeone a sfruttare gli spazi in contropiede per il 3-1. Nel finale c’è gioia anche per Gerson. L’ex Roma strappa il pallone a Valoti e davanti a Viviano è glaciale. Una vittoria che lancia i Viola a quota 35 in classifica mentre per gli estensi le cose iniziano a farsi davvero complicate.

Il tabellino di SPAL-Fiorentina 1-4

Marcatori: 36′ Petagna (S), 44′ Fernandes (F), 79′ rig. Veretout (F), 80′ Simeone (F), 88′ Gerson (F)

SPAL (3-5-2): Viviano; Cionek, Felipe (86′ Floccari), Bonifazi; Lazzari M. (13′ Murgia), Valoti, Valdifiori (46′ Schiattarella), Kurtic, Fares; Antenucci, Petagna. A disp. Gomis A., Poluzzi, Simic L., Regini, Vicari, Dickmann, Costa F., Paloschi, Spina. All. Semplici

Fiorentina (4-3-3): Lafont; Ceccherini (46′ Laurini), Milenkovic, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi (71′ Simeone), Edmilson Fernandes (82′ Dabo), Veretout; Chiesa, Muriel, Gerson. A disp. Terracciano, Brancolini, Pjaca, Hancko, Graiciar. All. Pioli

Arbitro: Sig. Luca Pairetto di Nichelino

Note: Ammoniti: Fares, Cionek, Schiattarella (S); Edmilson Fernandes, Veretout, Biraghi, Milenkovic (F). Angoli: 3-10 per la Fiorentina. Recupero: 3′ p.t.; 3′ s.t.

Di seguito il video con gli highlights di SPAL-Fiorentina 1-4

fonte foto copertina https://twitter.com/acffiorentina

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
calcio calcio news Serie A spal-fiorentina

ultimo aggiornamento: 17-02-2019


Mercato Inter, c’è il si di Ivan Rakitic

Roma-Bologna, la conferenza stampa di Eusebio Di Francesco