Lucas Biglia: "Sconfitta che brucia, ora dobbiamo reagire"

Biglia: “Sconfitta che brucia, ora dobbiamo reagire”

Ecco le dichiarazioni rilasciate dal centrocampista argentino alle varie emittenti al termine del match con l’Inter.

Serie A, Milan-Inter 0-2: una partita senza storia, dominata per lunghissimi tratti dalla squadra di Conte. Tra i peggiori in campo nel derby, Lucas Biglia – finito nel mirino dei tifosi, che vorrebbero in campo Bennacer – ha parlato ai microfoni di Sky Sport: “Abbiamo perso lucidità dopo il loro primo gol, poi abbiamo sbagliato un po’ tutto. La sconfitta brucia ma dobbiamo subito pensare alla prossima partita contro il Torino”.

“Volevamo portare a casa dei punti – ha aggiunto l’argentino – è da tempo che il Milan non vince il derby. Dobbiamo fare di più. Nella preparazione le cose andavano bene, poi la sconfitta con l’Udinese alla prima giornata ci ha messo qualche dubbio. Dobbiamo stare più tranquilli, la qualità c’è. Dobbiamo aggiustare qualche concetto come possesso e pressing. L’Inter è stata brava a sfruttare gli spazi, è una squadra molto forte. Noi però dobbiamo pensare solo a noi”.

Al termine del match, Lucas Biglia è stato intervistato anche da Rai Sport: “C’è molta delusione, ma dobbiamo già pensare a giovedì e portare questa delusione nella sfida contro il Torino, dove dobbiamo ripartire. Ci siamo allungati, abbiamo concesso troppo spazio e perso i nostri concetti di gioco. Dobbiamo fare quello che ci chiede il mister soprattutto nel possesso palla”.

Milan-Inter
fonte foto https://twitter.com/Inter

Milan, Lucas Biglia: “Leao è forte”

L’argentino parla anche degli obiettivi di questo Milan: “Innanzitutto mettere in campo quello che ci chiede il mister, così avremo le cose chiare e sapremo cosa vogliamo fare. Vogliamo portare in campo quello su cui lavoriamo in settimana”.

Infine, l’ex Lazio si è fermato anche ai microfoni di Milan TV: “Abbiamo preso un gol sfortunato, ma poi abbiamo perso spazio e abbiamo concesso troppo campo a loro. Dobbiamo migliorare, serve più cattiveria quando pressiamo. Se non fai possesso palla e non arrivano palloni ai giocatori in avanti, facciamo fatica. I concetti sono chiari, ma dobbiamo migliorare. Leao è giovane e forte. Sono contento per lui: può dare una grande mano alla squadra. Ora dobbiamo reagire, siamo solo alla quarta giornata, ma dobbiamo ripartire già da giovedì”.

Ecco le immagini di Milan-Inter 0-2:

ultimo aggiornamento: 22-09-2019

X