Serie A, Roma-Napoli 2-1: terza vittoria consecutiva per i giallorossi che scavalcano l’Atalanta in classifica. Crisi nera per gli azzurri.

ROMA – Serie A, Roma-Napoli 2-1. All’Olimpico va in scena uno dei big match dell’undicesima giornata. Partita molto bella con Zaniolo che sblocca subito il match e pochi minuti dopo Meret nega la gioia del 2-0 a Kolarov opponendosi dagli undici metri. Sempre dal dischetto Veretout raddoppia ad inizio ripresa. A nulla serve la rete di Milik arrivata nel finale. Giallorossi al terzo posto in classifica mentre i partenopei vedono allontanarsi la zona Champions League. . (I RISULTATI DELL’UNDICESIMA GIORNATA)

Roma-Napoli, le dichiarazioni post partita

Le parole di Fonseca ai microfoni di Sky Sport nel post partita: “Abbiamo giocato contro una grande squadra. Nel primo tempo siamo stati molto bravi fino al rigore sbagliato. Poi lì non ci siamo espressi come volevamo ma nelle ripresa abbiamo controllato il gioco. La classifica? Il terzo posto è meritato ma non abbiamo ancora vinto nulla“.

Paulo Fonseca Lazio-Roma
As Roma 13/03/2018 – Champions League / Roma-Shakhtar Donetsk / foto Antonello Sammarco/Image Sport nella foto: Paulo Fonseca

Roma-Napoli: risultato e marcatori

Roma-Napoli 2-1

Marcatori: 19′ Zaniolo (R), 55′ rig. Veretout (R), 72′ Milik (N)

Inizio equilibrato all’Olimpico. Ritmi subito alti ma nessuna delle due squadre ha creato problemi ai portieri avversari. Ma al 19′ il match si sblocca. Contropiede magistrale della squadra di Fonseca. Spinazzola serve Zaniolo. Il centrocampista controlla e poi con il mancino batte Meret.

La Roma continua a spingere sull’acceleratore e solo Meret nega il raddoppio a Kolarov per due volte. Prima il portiere ha detto di no ad una conclusione dalla distanza e poi ha parato un rigore assegnato per un tocco con il braccio di Callejon. Dopo il doppio rischio, il Napoli ritorna a spingere sull’acceleratore ed ha due chance con Di Lorenzo (salvataggio di Smalling) e Insigne (palla fuori di poco). Nel finale di tempo gli azzurri spingono sull’acceleratore e sfiorano il vantaggio con Milik. Ma le chance più clamorose arrivano al 41′ quando prima lo stesso polacco e poi Zielinski colpiscono in pochi secondi il palo e la traversa.

Ad inizio ripresa la Roma trova il raddoppio con il calcio di rigore di Veretout. Questa volta Meret intuisce ma non può evitare la rete.

Dopo pochi minuti la Roma ha anche l’occasione per il tris ma solo la traversa nega la gioia a Kluivert. Al 68′ partita sospesa all’Olimpico per cori offensivi da parte dei tifosi della Roma nei confronti di Napoli.

La Roma sembrava in controllo ma al 72′ il Napoli accorcia le distanze. Accelera Lozano sulla destra, palla sul secondo palo per Milik che da due passi non sbaglia.

Nel finale forcing del Napoli che non crea grandi pericoli dalle parti di Pau Lopez se non una conclusione imprecisa di Zielinski. I giallorossi erano riusciti a trovare il tris con Dzeko ma l’arbitro annulla tutto per fuorigioco. Vittoria importante per la Roma che si porta momentaneamente al terzo posto.

Roma-Napoli, le formazioni ufficiali

Nessuna sorpresa nei giallorossi con Cetin in difesa e Mancini ancora una volta a centrocampo. Panchina per Florenzi. Ancelotti, squalificato, si affida a Mertens e Milik in attacco. Rientrano dal 1′ sia l’ex Manolas che Mario Rui.

Roma (4-2-3-1): Pau Lopez; Spinazzola, Cetin, Smalling, Kolarov; Mancini, Veretout; Zaniolo, Pastore, Kluivert; Dzeko. All. Fonseca

Napoli (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Fabian Ruiz, Zielinski, Insigne L.; Mertens, Milik. All. Ancelotti (squalificato)

Arbitro: Sig. Gianluca Rocchi di Firenze

fonte foto copertina https://twitter.com/OfficialASRoma

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
calcio calcio news evidenza roma-napoli Serie A

ultimo aggiornamento: 02-11-2019


Mercato Milan: resta viva la pista Aurier per gennaio

San Siro, il sindaco Sala: “venerdì in giunta delibera per avvio lavori”