Serie A, il programma e i risultati di domenica 22 agosto. Esordio della Juventus di Allegri e del Napoli di Spalletti.

ROMA – Serie A, il programma e i risultati di domenica 22 agosto. Dopo le vittorie di Lazio, Inter e Atalanta, esordio stagionale per Juventus, Napoli e Roma. I bianconeri in trasferta a Udine, mentre partenopei e capitolini ospitano Venezia e Fiorentina. In programma anche Bologna-Salernitana.

Serie A, i risultati di domenica 22 agosto

Di seguito i risultati di Serie A di domenica 22 agosto, sfide valide per la prima giornata di campionato. (CLASSIFICA, PROBABILI FORMAZIONI E HIGHLIGHTS)

Bologna-Salernitana 3-2
Udinese-Juventus 2-2
Napoli-Venezia 2-0
Roma-Fiorentina 3-1

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

LUCIANO SPALLETTI
LUCIANO SPALLETTI

Roma-Fiorentina, che carattere la squadra di Mourinho

ROMA-FIORENTINA 3-1

Marcatori: 26′ Mkhitaryan, 60′ Milenkovic, 64′ e 79′ Veretout

Inizio di partita decisamente interessante con due squadre che si affrontano a viso aperto. Al 16′ la partita cambia volto per l’espulsioe di Dragowsky, espulso per fallo su Abraham. Chiara occasione da gol e rosso. La Roma capisce che il momento è quello buono e trova il vantaggio al 26′ con Mkhitaryan. La Roma prova a piazzare il colpo del raddoppio, la Fiorentina resiste e si fa vedere in avanti con Bonaventura che impegna Rui Patricio. Squadre negli spogliatoi con i giallorossi in vantaggio.

A 52′ si complica la partita della Roma che perde Zaniolo per espulsione. La Fiorentina riprende coraggio e campo e trova il pareggio al 60′ con Milenkovic che su cross di Pulgar si fa trovare pronto sul secondo palo, addomestica e calcia a rete a botta sicura. La Roma si riversa in avanti e al 61′ colpisce la traversa con Pellegrini. I giallorossi hanno voglia di vincere la partita e lo dimostrano. Al 64′ palla recuperata da Mkhitaryan che serve Abraham che serve Veretout che da posizione favorevole insacca per il nuovo vantaggio della Roma. Al 79′ ancora Veretout chiude i giochi mettendo a segno il gol del 3 a 1.

Napoli-Venezia, buona la prima per Spalletti

NAPOLI-VENEZIA 2-0

Marcatori: 62′ Insigne (R), 72’Elmas

Pronti, partenza, via e il Napoli sfiora il gol del vantaggio con Osimhen, che arriva al tiro da posizione favorevole ma non inquadra lo specchio della porta. Proprio l’attaccante è protagonista del secondo episodio chiave del primo tempo: al 23’il centravanti del Napoli rifila una manata a Heymans. Rosso diretto e partenopei in dieci. Passano dieci minuti e Spalletti deve fare i conti con l’infortunio di Zielinski, costretto ad uscire per problemi muscolari.

Inizio di secondo tempo di marchio Napoli. La prima grande occasione arriva al decimo minuto della ripresa: fallo di mano di Caldara e rigore per il Napoli. Si incarica della battuta Insigne che spara in curva. Passano cinque minuti e Aurealiano assegna un secondo calcio di rigore in favore del Napoli per un fallo di mano stavolta di Ceccaroni. Dagli undici metri si presenta ancora Insigne che non sbaglia e porta in vantaggio i partenopei. Il Venezia spinge a caccia del gol del pari, colpisce un palo con Forte ma lascia spazio alle ripartenze del Napoli che al 74′ raddoppia con Elmas.

Serie A, Udinese-Juventus: solo un pari per la ‘prima’ di Allegri

Udinese-Juventus 2-2

Marcatori: 2′ Dybala, 23′ Cuadrado, 51′ Pereyra (R), 83′ Deulofeu, 95′ C. Ronaldo.

Pronti via e la Juventus trova il vantaggio. Azione sulla fascia destra di Cuadrado, palla per Bentancur. Il numero 30 serve a rimorchio Dybala che batte Silvestri per l’1-0. Prova a reagire l’Udinese con una conclusione dalla distanza, attento Szczeny. Ancora bianconeri pericolosi con Pusseto, palla di poco fuori. Al 23′ la Juventus raddoppia. Dybala serve Cuadrado, l’ex del match supera Nuytinck e batte Silvestri per la seconda volta. Non succede praticamente nulla fino al duplice fischio. Juventus in vantaggio per 2-0 alla fine del tempo.

Ad inizio ripresa i friulani accorciano le distanze con Pereyra. Al minuto 83′ alla fine di un bel secondo tempo, l’Udinese agguanta il pari con Deulofeu. Al quinto minuto di recupero Cristiano Ronaldo ci mette lo zampino e sigla il gol del tre a due per la Juve. A rovinare la festa però ci pensa il fuorigioco. Gol annullato e di nuovo parità.

Serie A, Bologna-Salernitana, gol ed emozioni

Bologna-Salernitana 3-2

Marcatori: 52′ Bonazzoli (R), 59′ e 77′ De Silvestri, 70′ Coulibaly, 74′ Arnautovic

Parte forte il Bologna che ha subito una chance per Arnautovic, tiro troppo debole per creare problemi a Belec. Poco dopo ci prova Orsolini, palla sull’esterno della rete. Dall’altra parte ci prova Bonazzoli, attento Skorupski. Reagisce il Bologna con Hickey, Belec presente. La sfida per i campani si complica al 35′ quando Standberg riceve il secondo cartellino giallo. Nel finale di tempo una chance per Dominguez e Djuric, ma la mira è imprecisa. Termina a reti bianche il primo tempo.

Ad inizio ripresa ospiti in vantaggio con Bonazzoli a segno su calcio di rigore. Il Bologna reagisce da squadra e agguanta il pari al 59′ con De Silvestri. Le squadre si affrontano a viso aperto: al 70′ ospiti di nuovo in vantaggio, dopo quattro minuti Arnautovic pareggia i conti. Passano tre minuti e il Bologna passa addirittura in vantaggio con De Silvestri.

TAG:
calcio news Juventus primo piano

ultimo aggiornamento: 22-08-2021


Sampdoria-Milan, Pioli: “Più forti dello scorso anno. Giroud? Un grande professionista”. I convocati

Positivo all’alcol test, patente ritirata a Nainggolan