Serie A, i risultati live delle partite di oggi 14 dicembre

Serie A, esordio amaro per Gattuso a Napoli. Gabbiadini regala il derby della ‘Lanterna’ alla Samp

Serie A, negli anticipi del sabato esordio amaro per Gattuso che ha perso contro il Parma. Tris del Brescia, la Samp trionfa nel derby di Genova.

Serie A, i risultati di sabato 14 dicembre. Apre la sedicesima giornata di campionato è stata aperta dal tris del Brescia al Lecce (di seguito la classifica di Serie A). Il Napoli di Gennaro Gattuso perde all’esordio contro il Parma. Gabbiadini regala il derby della ‘Lanterna’ alla Sampdoria.

Serie A, Genoa-Sampdoria: risultato e marcatori

Genoa-Sampdoria 0-1

Marcatori: 85′ Gabbiadini

Genoa (3-4-1-2): Radu; Biraschi, Romero, Criscito (88′ Cleonise); Ghiglione, Cassata, Radovanovic, Pajac (63′ Ankersen); Schone (66′ Jagiello); Sanabria, Pinamonti. All. Thiago Motta

Sampdoria (4-4-1-1): Audero; Depaoli, Colley, Ferrari A., Murru; Thorsby, Ekdal (45’+1 Murillo), Vieira, Linetty; Ramirez G. (75′ Gabbiadini); Quagliarella (75′ Caprari). All. Ranieri

Arbitro: Sig. Daniele Doveri di Roma 1

Note: Ammoniti: Ghiglione, Cassata, Criscito, Romero (G); Vieira, Ramirez G., Colley (S). Angoli: 4-2 per il Genoa. Recupero: 3′ p.t.; 4′ s.t.

Primo tempo molto nervoso a Marassi. La prima chance del match capita al 18′ sui piedi di Ramirez. L’uruguaiano, però, strozza troppo la conclusione e Biraschi salva i suoi. Immediata la replica del Grifone. Colpo di testa di Sanabria, la palla termina fuori.

Nella ripresa non cambia il ritmo del match, almeno inizialmente. La prima chance capita sui piedi di Cassata che dal limite dell’area non inquadra la porta. Il primo tiro in porta arriva al 69′. Conclusione dalla distanza di Criscito, Audero si salva con pugni. Ancora Grifone pericoloso su calcio piazzato ma questa volta Sanabria non inquadra la porta. Il match si sblocca all’85’. Errore in disimpegno di Ghiglione, Linetty serve Gabbiadini. Sinistro rasoterra per l’attaccante con Radu battuto.

Serie A, Napoli-Parma: risultato, marcatori e tabellino

Napoli-Parma 1-2

Marcatori: 4′ Kulusevski (P), 64′ Milik (N), 90’+3 Gervinho (P)

Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly (6′ Luperto), Mario Rui; Fabian Ruiz, Allan (63′ Mertens), Zielinski; Callejon, Milik, Insigne L. (79′ Lozano). All. Gattuso

Parma (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Hernani, Brugman, Barillà (67′ Grassi); Kulusevski, Cornelius (17′ Sprocati; 78′ Pezzella Giu.), Gervinho. All. D’Aversa

Arbitro: Sig. Marco Di Bello di Brindisi

Note: Ammoniti: Milik (N); Gervinho, Gagliolo, Brugman (P). Angoli: 11-1 per il Napoli. Recupero: 2′ p.t.; 5′ s.t.

Gennaro Gattuso mischia le carte per la sua partita d’esordio come allenatore del Napoli e rilancia il 4-3-3 adottato anche al Milan. In attacco la scelta è ricaduta su Callejon e Insigne, mentre Milik è il terminale offensivo. Ma inizia in salita la strada di Rino per il gol al 4′ di Kulusevski. La squadra di casa cerca una reazione con Milik e Insigne ma rischiano sul finire del primo tempo. Conclusione di Gervinho, Meret si salva con l’aiuto del palo.

Nella ripresa la prima chance è per i padroni di casa con Insigne, Sepe respinge con i pugni. Il pareggio della squadra di Ancelotti arriva al 65′. Il neo entrato Mertens trova in area Milik, colpo di testa del polacco e 1-1 al San Paolo. Immediata la reazione della squadra di D’Aversa con il solito Gervinho, attento Meret. Nel finale i padroni di casa si gettano in avanti. Mertens non sfrutta due buone chance e il Parma in contropiede realizza la rete del definitivo 2-1. Triangolazione tra Gervinho e Kulusevski con l’ex Roma che non sbaglia. L’ultimissima chance capita sui piedi di Callejon. Colpo di testa impreciso e triplice fischio di Di Bello che manda tutti negli spogliatoi con il Parma che sale a quota 24 in classifica. Azzurri sempre fermi a 21.

Le dichiarazioni di Gattuso nel post partita

Di seguito le parole di Gennaro Gattuso nel post partita ai microfoni di Sky Sport: “Io alla fortuna non credo. Il momento non è dei migliori e oggi ci abbimo messo del nostro. Questa squadra ha potenzialità ma deve togliere tutte le paure. Dobbiamo ritrovare equilibrio“.

Gennaro Gattuso
Gennaro Gattuso (fonte foto https://twitter.com/sscnapoli)

Serie A, Brescia-Lecce: risultato, tabellino e marcatori

Brescia-Lecce 3-0

Marcatori: 31′ Chancellor (B), 43′ Torregrossa (B), 60′ Spalek (B)

Brescia (4-3-1-2): Alfonso; Sabelli, Chancellor, Mangraviti, Mateju; Bisoli, Tonali (80′ Viviani M.), Ndoj (29′ Spalek); Romulo; Balotelli, Torregrossa (70′ Martella). All. Corini

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Rispoli, Rossettini, Dell’Orco, Calderoni (72′ Babacar); Majer (62′ Farias), Tachtsidis, Tabanelli; Shakhov (45′ Falco); Lapadula, La Mantia. All. Liverani

Arbitro: Sig. Massimiliano Irrati di Pistoia

Note: Ammoniti: Chancellor, Balotelli, Torregrossa, Spalek (B); Majer, Shakhov, Lapadula, Tabanelli, Calderoni, Farias (L). Angoli: 4-6 per il Lecce. Recupero: 3′ p.t.; 3′ s.t.

Inizio di partita a tinte bianco-celesti con il Brescia che si porta in avanti con pericolosità impegnando Gabriel in due occasioni in meno di quindici minuti di gioco. Bella giocata al 13′ di Torregrossa che manda in porta Romulo, ci mette una pezza il portiere del Lecce. Al 22′ primo squillo di Mario Balotelli con un calcio di punizione neutralizzato da Gabriel.

Alla mezz’ora prova a farsi vedere in avanti il Lecce con una conclusione dalla distanza respinta dal portiere, Sulla ribattuta rovesciata di Lapadula bella ma inefficace. Alla mezz’ora vantaggio del Brescia con il gol di Jhon Chancellor: punizione per le Rondinelle, pallone lungo sul secondo palo, sponda al centro e gol di Chancellor che da zero metri tocca con la coscia e fa uno a zero. Al 43′ raddoppio del Brescia con Torregrossa. Calcio di punizione dalla trequarti, Gabriel sbaglia clamorosamente il tempo dell’uscita e Torregrossa a porta vuota segna il più facile dei gol.

Nella ripresa partita viva con il Lecce che attacca nel tentativo di riaprire la gara e la squadra di Corini che vuole chiudere i conti per mettere in ghiaccio il risultato. E gli sforzi delle Rondinelle vengono premiati al sessantesimo quando Torregrossa approfitta per un errore di Rispoli e innesca un contropiede rapido finalizzato da Spalek che tutto solo dal limite dell’area piccola deposita in fondo al sacco il pallone del tre a zero.

Serie A, i risultati di sabato 14 dicembre

BRESCIA-LECCE 3-0

NAPOLI-PARMA 1-2

GENOA-SAMPDORIA 0-1

fonte foto copertina https://twitter.com/1913parmacalcio

ultimo aggiornamento: 15-12-2019

X