Serie A, i risultati di sabato 27 novembre 2021. Juventus in difficoltà: allo Stadium vince l’Atalanta. Bene l’Inter.

ROMA – Serie A, i risultati di sabato 27 novembre 2021. Dopo il pareggio tra Cagliari e Salernitana, la quattordicesima giornata prosegue con le vittorie di Sampdoria ed Empoli su Verona e Fiorentina. Continua il periodo della Juventus che perde in casa contro l’Atalanta. Continua il buon momento dell’Inter che batte 2-0 il Venezia.

Green Pass e Super Green Pass, tutte le regole dal 10 gennaio

Venezia-Inter 0-2: colpo in trasferta dei nerazzurri

Venezia-Inter 0-2

Marcatori: 34′ Calhanoglu, 90’+5 rig. Lautaro Martinez

Venezia (4-3-2-1): Romero; Mazzocchi (62′ Johnsen), Ceccaroni, Caldara, Haps; Vacca (70′ Tessmann), Ampadu (84′ Crngoj), Busio; Aramu (70′ Henry), Kiyine; Okereke (84′ Forte). All. Zanetti P.

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, Bastoni, Dimarco; Darmian (71′ Dumfries), Barella (81′ Gagliardini), Brozovic, Calhanoglu (57′ Vecino), Perisic (81′ D’Ambrosio); Dzeko, Correa (57′ Lautaro Martinez). All. Inzaghi S.

Arbitro: Sig. Livio Marinelli di Tivoli

Note: Aramu, Zanetti P., Haps (V). Angoli: 3-9 per l’Inter. Recupero: 0′ p.t.; 4′ s.t.

La prima conclusione è di Dzeko, attento Romero. Ancora il portiere del Venezia poco dopo reattivo sul colpo di testa di Perisic. Il match si sblocca al 34′. Calhanoglu raccoglie una palla e dal limite dell’area trafigge Romero. Reagisce il Venezia, Handanovic super su Aramu. Non succede più nulla fino al duplice fischio.

Hakan Calhanoglu
Hakan Calhanoglu

Nella ripresa la prima occasione è per l’Inter: decisivo Haps sul colpo di testa di Skriniar. Non succede praticamente più nulla fino all’84’ quando Dimarco impegna Romero. Nel recupero c’è gioia anche per Lautaro. Marinelli assegna un calcio di rigore, dopo il consulto con il Var, per un fallo di mano di Haps. Dal discehtto l’argentino non sbaglia. Non c’è più tempo, l’Inter vince e continua l’inseguimento al primo posto.

Juventus-Atalanta 0-1: decide Zapata

Juventus-Atalanta 0-1

Marcatori: 28′ Zapata D.

Juventus (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, de Ligt, Alex Sandro; Chiesa (46′ Bernardeschi), McKennie (64′ Kean), Locatelli M., Rabiot; Dybala, Morata (84′ Kaio Jorge). All. Allegri

Atalanta (3-4-1-2): Musso; Toloi, Demiral, Djimsiti; Zappacosta (70′ Palomino), de Roon, Freuler, Maehle; Pessina, Malinovskyi (87′ Koopmeiners); Zapata D. All. Gasperini

Arbitro: Sig. Giovanni Ayroldi di Molfetta

Note: Ammoniti: Cuadrado, Rabiot, Locatelli M. (J); Freuler, Malinovskyi, Zappacosta, Demiral, Djimsiti (A). Angoli: 6-4 per la Juventus. Recupero: 0′ p.t.; 6′ s.t.

Alla prima vera occasione del match l’Atalanta passa in vantaggio. Imbucata di Djimsiti per Zapata e il colombiano con il destro batte Szczesny. Non succede praticamente più nulla fino al duplice fischio.

Duvan Zapapta
Duvan Zapapta

Nella ripresa la Juventus inizia a spingere sull’acceleratore, Musso attento su una conclusione dalla distanza. Prova a reagire l’Atalanta, Szczesny bravo su Maehle. L’ultima chance è per Dybala, palla sulla traversa e poi fuori. Colpo esterno della squadra di Gasperini.

Sampdoria-Hellas Verona 3-1: vittoria in rimonta dei doriani

Sampdoria-Hellas Verona 3-1

Marcatori: 37′ Tameze (V), 51′ Candreva (S), 77′ Ekdal (S), 90′ Murru (S)

Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski, Ferrari A. (35′ Yoshida), Colley, Augello (86′ Murru); Candreva, Ekdal, Thorsby, Verre (66′ André Silva); Caputo (86′ Dragusin), Quagliarella (86′ Gabbiadini). All. D’Aversa

Hellas Verona (3-4-2-1): Montipò; Dawidowicz, Ceccherini, Casale (84′ Casale); Faraoni, Tameze (75′ Miguel Veloso), Ilic, Lazovic; Barak, Caprari; Simeone (67′ Lasagna). All. Tudor

Arbitro: Sig. Lorenzo Maggioni di Lecco

Note: Ammoniti: Bereszynski, Ekdal, Thorsby, Quagliarella (S); Faraoni (V). Angoli: 4-5 per l’Hellas Verona. Recupero: 3′ p.t.; 4′ s.t.

Alla prima vera chance il match si sblocca. Conclusione dalla distanza di Tameze con la deviazione di Yoshida che beffa Audero. La reazione arriva con un tiro di Caputo parato da Montipò.

Antonin Barak Verona
Antonin Barak Verona

Nella ripresa immediato il pareggio della Sampdoria. Caputo con il petto serve Candreva che con il destro batte Montipò sul palo lontano. Prova a reagire il Verona, ma la conclusione di Simeone non crea particolari problemi ad Audero. La rimonta si completa nel finale di partita. Punizione dalla destra e colpo di testa preciso di Ekdal. Prova a reagire il Verona, attento Audero su Faraoni. Il match viene chiuso al 90′ da Murru. Non succede più niente, seconda vittoria per la Sampdoria.

Empoli-Fiorentina 2-1: Bandinelli e Pinamonti ribalta Vlahovic

Empoli-Fiorentina 2-1

Marcatori: 57′ Vlahovic (F), 87′ Bandinelli (E), 89′ Pinamonti (E)

Empoli (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Tonelli, Luperto, Parisi (72′ Marchizza); Zurkowski (44′ Haas), Ricci S., Henderson L. (58′ Bandinelli); Di Francesco F. (72′ La Mantia); Cutrone (58′ Bajrami), Pinamonti. All. Andreazzoli

Fiorentina (4-3-3): Terracciano; Odriozola, Milenkovic, Martinez Quarta, Biraghi; Bonaventura (78′ Maleh), Torreira (84′ Amrabat), Duncan (46′ Castrovilli); Callejon, Vlahovic, Saponara (58′ Gonzalez N.). All. Italiano

Arbitro: Sig. Juan Luca Sacchi di Macerata

Note: Ammoniti: Tonelli (E); 52′ Torreira (F). Angoli: 8-5 per l’Empoli. Recupero: 3′ p.t.; 5′ s.t.

Partita divertente al Castellani. Vicario risponde subito presente su Biraghi e Saponara e poco dopo viene salvato dalla traversa sul cross deviato di Bonaventura. Non succede praticamente più nulla fino all’intervallo.

Dusan Vlahovic Fiorentina
Dusan Vlahovic Fiorentina

Alla prima vera occasione nella ripresa il match si sblocca. Vlahovic serve Callejon, palla in mezzo e in spaccata lo stesso serbo firma l’1-0. Poco dopo Vicario si oppone in qualche modo a Bonaventura. Nel finale l’Empoli un po’ a sorpresa trova il pareggio. Scontro tra Terracciano e Milenkovic e Bandinelli non deve fare altro che depositare la palla in rete. Passano meno di 120″ e il buco di Milenkovic permette a Pinamonti di realizzare il 2-1. Reagisce la Fiorentina, ma Vlahovic da due passi non inquadra la porta. Al triplice fischio esulta l’Empoli.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

calcio news Inter Juventus

ultimo aggiornamento: 27-11-2021


Milan-Sassuolo, Pioli sorride: “Maignan recuperato. Messias? Sta bene”

Copa Libertadores, bis consecutivo del Palmeiras. Flamengo sconfitto ai supplementari