Spagna, assalto a una stazione di polizia al grido di Allah Akbar

Spagna: un uomo fa irruzione in una stazione di polizia brandendo un coltello al grido di Allah Akbar. Colpito dagli agenti che hanno aperto il fuoco.

Attimi di paura e tensione in Spagna, dove un uomo ha fatto irruzione in una stazione di polizia a Cornella, in Catalogna, brandendo un coltello al grido, ormai tristemente famoso anche in Europa, di Allah Akbar, Allah è grande.

Cornella (Spagna) – Uomo fa irruzione in una stazione di polizia armato di coltello

L’uomo, un ventinovenne algerino residente proprio a Cornella, avrebbe provato ad aggredire gli agenti di polizia della stazione che avrebbero aperto il fuoco colpendo l’attentatore. Stando alle prime immagini provenienti dal luogo dell’attentato, sembra che l’uomo sia stato ucciso dagli agenti.

Cornella
Fonte foto: https://twitter.com/montsepoblet/

L’attentatore colpito dagli agenti di polizia che hanno aperto il fuoco

Le fonti ufficiali della polizia fanno sapere che gli agenti avrebbero colpito l’uomo ma non specificano se sia stato ucciso o semplicemente ferito. Stando alle emittenti locali l’uomo sarebbe rimasto ucciso nello scontro a fuoco con la polizia che dovrebbe provvedere alla diramazione di una comunicazione ufficiale sull’accaduto e sull’identità della vittima.

Gli inquirenti intanto hanno aperto un’inchiesta per provare a fare luce sul gesto dell’uomo. Le indagini dovranno chiarire se il tentativo dell’uomo sia stato un gesto autonomo o se facesse parte di un piano più strutturato che sarebbe però fallito. Pochi dubbi al momento sulla matrice terroristica riconducibile all’estremismo islamico che da anni flagella la Spagna che solo pochi giorni fa ha celebrato il primo anniversario della strage della Rambla.

Fonte foto: https://twitter.com/montsepoblet/

ultimo aggiornamento: 20-08-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X