Il periodo di pace tra Hamas e Israele potrebbe essere finito. Nella notte tra il 2 e il 3 giugno sul Neghev sono stati lanciati dei nuovi razzi. Immediata la risposta dell’esercito israeliano.

GAZA (PALESTINA) – La tregua sulla Striscia di Gaza potrebbe essere finita. Nella notte tra il 2 e il 3 giugno ci sono stati dei nuovi attacchi da parte di Hamas contro Israele. Immediata la risposta da parte dell’esercito israeliano che con la sua aviazione ha colpito molti degli obiettivi sensibili palestinesi. Non si hanno al momento notizie di possibili vittime.

Secondo quanto precisa il portavoce militare di Israele, i razzi sono stati lanciati nella zona di Neghev ma sono stati intercettati dal sistema di difesa. Dall’altro canto gli aerei hanno colpito cinque obiettivi terroristici. La radio militare ha svelato che in tutto sono 15 gli edifici distrutti dall’esercito israeliano.

Gaza, Palestina
Gaza, Palestina

Tensione a Gaza, il portavoce israeliano: “La popolazione ha trascorso l’intera notte nei rifugi”

Il portavoce israeliano ha aggiunto che “la popolazione della zona ha passato tutta la notte all’interno dei propri rifugi. Noi consideriamo Hamas responsabile di tutti gli eventi che succedono nella Striscia di Gaza e in particolare degli attacchi contro i nostri civili“.

Se si continuerà – ha concluso – a fare affidamento sul terrore invece che sul dialogo, la Palestina pagherà sempre un prezzo pesante che potrebbe aumentare se dovesse essere necessario“.

fonte foto copertina https://twitter.com/RaiNews


Trump: “La Corea del Nord vuole denuclearizzare”. Confermato l’incontro con Kim

Germania, sparatoria nella Cattedrale di Berlino. Portavoce polizia: “Non si tratta di attentato”