Se vogliamo condividere foto con gli amici in modo un po’ più solido rispetto alle App di messaggistica, ecco diverse soluzioni.

Grazie agli smartphone e ad altri dispositivi mobili dotati di fotocamera, possiamo letteralmente scattare centinaia di foto al giorno. Per questo motivo condividere le foto con parenti e amici è diventata un’attività sempre più impegnativa. Questo perché le fotografie crescono in quantità ma anche in dimensioni.

Per questo motivo è necessario trovare nuovi sistemi per condividere foto. La posta elettronica non ci aiuta, con i suoi limiti alle dimensioni degli allegati che sono sempre più obsoleti, e i sistemi di messaggistica vanno giusto bene per qualche scatto. Inviare decine di foto via WhatsApp o Telegram per esempio significa costringere il nostro contatto a “bruciare” una parte consistente dei suoi giga. Ecco perché ci servono strumenti più efficaci e flessibili. In questa guida ne abbiamo raccolti tre.

Google Foto

Google Foto è una buona soluzione di backup per i nostri documenti e file multimediali. Può essere utilizzato anche per condividere le foto con la famiglia o amici, in maniera rapida e indolore.
Possiamo creare album condivisi e dare accesso a chiunque noi vogliamo, condividendo in maniera istantanea le foto con chiunque a prescindere dal loro dispositivo.

Tutto ciò di cui abbiamo bisogno è un account Gmail: questo sarà la chiave per avere accesso immediato a un account personale di Google Foto.

Se abbiamo un dispositivo Android di norma troveremo l’applicazione preinstallata sul dispositivo.

Google Foto si preoccuperà di etichettare in maniera automatica la nostre foto, senza fare un backup nello spazio libero del nostro dispositivo. Google Foto non consente la protezione delle foto con password ma potremo concedere l’accesso a determinati album ad un gruppo privato di utenti, proteggendo il resto.

Foto

Foto (chiamato anche Apple Foto) ordina tutte le nostre foto, le visualizza in formato griglia e le memorizza quasi automaticamente su iCloud senza richiedere alcun tipo di azione.

A differenza di Google Foto, che etichetta le immagini in base al contenuto, Foto applica delle etichette in base alla contenuto e alla posizione. Inoltre, l’app ci permetterà di effettuare ricerche specifiche per aiutarci a localizzare in maniera rapida la nostre foto, con suggerimenti di condivisione realizzati con l’aiuto del riconoscimento facciale.

Possiamo anche creare un gruppo di condivisione familiare per permettere ai membri della nostra famiglia di visualizzare gli album condivisi e scaricare le foto che abbiamo aggiunto all’album.

Dropbox

condividere foto dropbox

Dropbox è un servizio di file hosting che funziona particolarmente bene se abbiamo molte foto in formato digitale. Dropbox, infatti, ci permette di creare collezioni e depositi di foto da condividere con gli vogliamo.

Condividere un file grazie a dropbox è particolarmente facile grazie alle sue impostazioni di accesso e alla sua compatibilità praticamente universale.
Una volta che abbiamo caricato le nostre foto su Dropbox possiamo creare una cartella condivisa per condividerle con altri, questi potranno poi condividere le loro foto con noi in maniera completamente libera.

Dropbox ci permetterà di caricare le nostre foto direttamente dal rullino fotografico, dalla cartella degli screenshot mostrandoci in maniera molto rapida l’anteprima, riconoscendo per quest’ultima oltre 35 estensioni diverse di file.

Dropbox offre anche un servizio di protezione con password per poter mantenere al sicuro i nostri file utilizzando un codice d’accesso.

Amazon Photos

Fra i servizi che ci permettono di salvare e condividere le nostre foto in Cloud vale la pena di ricordare anche Amazon Photos. Questo servizio infatti non è gratuito in senso stretto, ma fa parte delle decine di servizi aggiuntivi che vengono offerti a chi ha un abbonamento ad Amazon Prime.

Insomma, se abbiamo già l’abbonamento per le spedizioni al celebre sito, possiamo usare questa risorsa in modo completamente gratuito.

Fonte foto copertina: pixabay.com/it/photos/ragazza-wow-moda-giovane-signora-3697030/


Le migliori estensioni di Chrome per studenti

Come disattivare i popup di salvataggio password in Chrome