Takuma Sato vince la 500 miglia di Indianapolis. Secondo successo per il giapponese che aveva trionfato nel 2017.

INDIANAPOLIS (STATI UNITI) – Takuma Sato vince la 500 miglia di Indianapolis. Secondo successo in carriera in questa prova per il giapponese che ha bissato il trionfo del 2017.

Un finale di gara perfetto per il pilota nipponico che è riuscito a precedere Scott Dixon, a lungo in testa e Rahal. Ultimi cinque giri che sono stati effettuati in regime di caution per l’incidente a Spencer Pigot. Nessuna possibilità, quindi per il neozelandese di insidiare Sato che è riuscito a conquistare la sua seconda IndyCar della carriera.

Delusione Alonso

Tutti si aspettavano Fernando Alonso, ma questa volta il pilota spagnolo non ha rispettato le previsioni della vigilia. Per l’iberico un ventunesimo posto che lascia l’amaro in bocca. Per l’ex ferrarista la speranza era quella di fare bene per lasciare con un risultato importante.

Purtroppo la sua è stata sin dai primi giri una gara nelle retrovie con il 21esimo posto conclusivo. Un risultato non rispecchia le sue aspettative visto che lo stesso Alonso puntava al podio. Possibile una nuova partecipazione nei prossimi anni, difficile vederlo scendere in pista nel 2021 quando sarà a bordo della Renault per cercare di conquistare risultati importanti nel Mondiale.

Fernando Alonso
Motorsports: FIA Formula One World Championship WM Weltmeisterschaft 2017, Grand Prix of Europe, 14 Fernando Alonso (ESP, McLaren Honda Formula 1 Team), Baku Azerbaijan xHOCHxZWEIx Motorsports FIA Formula One World Championship World Cup World Cup 2017 Grand Prix of Europe 14 Fernando Alonso ESP McLaren Honda Formula 1 team Baku Azerbaijan xHOCHxZWEIx

Il secondo successo di Sato

Per Takuma Sato si è trattato di un secondo successo in carriera all’IndyCar. Il tabù è stato sfatato nel 2017 per l’ex pilota di Formula 1 che, a distanza di tre anni, ha alzato ancora una volta le braccia a Indianapolis.

Un sorpasso decisivo su Dixon arrivato nell’ultimo quarto di gara con il regime di caution che ha permesso al nipponico di conquistare la vittoria senza difendersi dagli attacchi del neozelandese. E il successo riscatta il rischio dello scorso anno quando ha investito un meccanico.

Scarica QUI il Decreto Agosto.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
fernando alonso indycar motori Takuma Sato

ultimo aggiornamento: 24-08-2020


Come scegliere la bicicletta elettrica ideale

Formula 1, orari e info streaming del GP del Belgio