Previsioni Euribor – Tutte le informazioni utili per fare previsioni sui mutui

Tassi Euribor e le Previsioni ad essi connessi. Cosa occorre conoscere su questo tema e come si muove il Tasso analizzato.

L’Euribor è l’indice di riferimento utilizzato per il calcolo della quasi totalità dei mutui nella zona Euro. Questo tasso viene aggiornato giornalmente, e diffuso dagli addetti ai lavori, in modo che gli investitori o chi ha un mutuo ed è particolarmente attento possano prevedere come si muoveranno i mutui nei mesi successivi. Dal momento che questo tasso viene deciso da un organo dedicato in base alle condizioni del mercato, non è possibile fare previsioni sui tassi euribor precise.

Gli esperti tuttavia fanno a scadenza fissa stime piuttosto precise e dettagliate. Per esempio il sito Euribor.it ha dedicato a fine gennaio 2018 una pagina proprio all’andamento previsto di questo tasso. Aggiornamento giugno 2018: la pagina viene mantenuta e aggiornata, quando vengono divulgate notizie rilevanti per l’andamento dell’Euribor. L’ultimo aggiornamento è del 27 aprile 2018.

euribor previsioni aggiornate
euribor previsioni aggiornate (sito Euribor.it)

Previsioni Tassi Euribor

Euribor 3 mesi: previsioni

Secondo quanto possiamo leggere, viste le condizioni del mercato a inizio 2018, l’Euribor potrebbe muoversi come segue:

Tasso Euribor a 3 mesi a fine 2018: -0,25%
Tasso Euribor a 3 mesi a fine 2019: 0%

Secondo gli analisti, il tasso Euribor previsto potrebbe tornare in positivo fra il 2020 e il 2021:
Tasso Euribor a 3 mesi a fine 2020 (inizio 2021): +0,50%
Tasso Euribor a 3 mesi a entro il 2023: +1%

Le previsioni Euribor di metà 2017 prevedevano questi valori:

  • Tasso Euribor 3M previsione Dicembre 2018: -0.180%. Dato che afferma un invariabilità rispetto alla rilevazione pregressa.
  • Tasso Euribor 3M previsione Dicembre 2020: 0.265%, in questo caso invece si prevede un rialzo dei Tassi Euribor rispetto alla rilevazione precedente fatta dagli analisti.
  • Tasso Euribor 3M previsione Dicembre 2022: dato allo 0.830% ovvero in rialzo rispetto alla rilevazione pregressa.

Quotazioni Euribor a metà 2017

Dalle quotazioni effettuate in data 26 Giugno 2017 i Tassi Euribor a 3 mesi valevano il -0.331%.
A seguire quindi occorre effettuare una valutazione di questo tasso tenendo presenti le valutazioni sopra esposte.
Le previsioni sono effettuate basandosi sui prodotti Futures che vengono scambiati sul Mercato Liffe di Londra e ovviamente sono riferiti al tasso Euribor a 3 mesi.
Chi opera sui mercati e in Borsa formula come segue le sue previsioni sul tasso Euribor:

  • Avendo delle aspettative
  • Le aspettative in oggetto riguardano il campo macro-economiche sia sul breve sia inerente il medio termine

Tasso Euribor e Mutuo

Chi intende stipulare un mutuo a tasso variabile deve tenere presente l’Euribor. Ovviamente le previsioni sul tasso gli possono tornare utili e sono l’unico strumento atto a fornire un parametro che comunque è e resta variabile e mai completamente definibile. Infatti il tasso Euribor può essere previsto nella misura di ipotesi sia sulla sua variazione sia su come questa possa effettivamente rivelarsi veritiera.

Le differenti durate dei Tassi Euribor

A seguire un elenco sui mesi e sui tempi di misurazione e non solo del tasso Euribor:

  • Euribor a 1 mese
  • Euribor a 3 mesi
  • Euribor a 6 mesi

Quest’ultimo tasso viene spesso impiegato per i mutui a tasso variabile a rate semestrali.
In precedenza esistevano anche misurazioni a:

  • 3 settimane
  • 4 mesi
  • 7 mesi
  • 8 mesi
  • 10 mesi
  • 11 mesi

ma dal 1 Novembre 2013, non vengono più calcolati gli Euribor a questi periodi.

Previsione tassi mutui: dipende anche dalla tipologia

Se l’Euribor è il tasso di riferimento per i mutui a tasso variabile, per quanto riguarda i mutui a tasso fisso l’indice di riferimento è l’Eurirs, per il quale gli analisti prevedono una crescita già durante il 2018. Nel caso di questi mutui tuttavia non è indispensabile fare previsioni, dato che l’importo delle rate viene concordato e fissato in fase di stipula.
Per capire se è il momento giusto per fare un mutuo e a quali  condizioni insomma, dobbiamo tenere conto di almeno tre parametri: Il tasso Euribor storico, che ci da un’idea di come si è mosso il mercato negli ultimi mesi; il tasso Eurirs storico aggiornato, per calcolare l’ammontare di un eventuale mutuo a tasso fisso, e infine le previsioni Euribor presenti in questa guida per provare a ipotizzare come si muoverà il mercato. La previsione dei mutui, insomma, è tutt’altro che semplice, e richiede una buona conoscenza del mercato. In particolare visti gli avvenimenti europei del 2018, che hanno portato una certa instabilità nel mercato, in particolare in quello italiano.

Fare una previsione Euribor affidabile insomma, sembra più complicato a metà 2018 di quanto non lo fosse all’inizio dello stesso anno.

Fonte foto copertina: pixabay.com/en/trend-curve-continents-clouds-pay-1445460/

 

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 12-05-2018

Guide News Mondo

X