Tempesta Pabuk in Thailandia: anche la Gregoraci tra i turisti bloccati sulle isole

Tempesta tropicale in Thailandia, arriva Pabuk. Previsti venti fino a settantacinque chilometri orari e onde fino a cinque metri. Turisti bloccati sulle isole, più di 50.000 le persone evacuate.

Apprensione in Thailandia per l’arrivo della tempesta Pabuk che ha costretto centinaia di turisti a prolungare forzatamente il proprio soggiorno sulle isole del luogo.

Il meteo per la Thailandia parla di una delle tempeste più violente che si sia abbattuto sulla zona nella storia recente. Le previsioni e gli esperti parlano di onde fino a cinque metri e forti raffiche di vento che potrebbero soffiare fino a settantacinque chilometri orari.

Tra le persone rimaste bloccate anche la nota show-girl Elisabetta Gregoraci, che in un video condiviso sui social ha fatto sapere di essere al sicuro ma di non poter abbandonare la sua camera di albergo.

Tempesta in Thailandia, arriva Pabuk: venti fino a settantacinque chilometri orari e onde fino a cinque metri

Per l’arrivo della tempesta Pabuk le autorità hanno chiuso gli aeroporti costringendo i vacanzieri a prolungare il proprio soggiorno sulle isole. Al momento sono settantamila le persone evacuate ma le autorità hanno fatto sapere che il numero potrebbe aumentare sensibilmente già nelle prossime ore. Questo perché tutte le maggiori isole del golfo saranno interessate dalla tempesta.

ambulanza in Thailandia
Fonte foto: https://www.facebook.com/profile.php?id=100007665768076

In arrivo la tempesta Pabuk: la Thailandia chiude gli aeroporti, centinaia di turisti bloccati sulle isole

La paura, al momento fortunatamente non alimentata dai dati, è che i forti venti possano trasformare la tempesta in un tifose che potrebbe spazzare via intere aree delle isole interessate. Stando ai dati raccolti dagli istituti meteorologici è molto improbabile che la tempesta tropicale, per quanto violenta e preoccupante, possa trasformarsi in un tifone o in un fenomeno differente dalla sua natura originaria.

ultimo aggiornamento: 05-01-2019

X