Torino, Cairo: “Non abbiamo bisogno di vendere Belotti. Milan? Non li ho sentiti”

Le parole del presidente granata sul centravanti della Nazionale: “Non ho alcun sentimento verso il Milan. Belotti ha una clausola, vediamo“.

chiudi

Caricamento Player...

Cairo Belotti – La questione Belotti continua a far discutere. Ai microfoni di Sky Sport 24 è intervenuto il presidente del Torino, Urbano Cairo, per tentare di fare chiarezza sulla questione: “Non ho alcun sentimento verso il Milan, stiamo facendo le nostre cose per bene per ricominciare la stagione. Il nostro obiettivo è tenere tutti i nostri giocatori, poi vediamo se ci riusciremo. Se Belotti dovesse dirmi di voler andare al Milan? Intanto non so nemmeno se me lo dirà, sarà sicuramente il tema Belotti è legato a una clausola dove c’è un impegno nostro e suo: a 100 milioni mi sono impegnato di darlo a un’altra squadra se lui è d’accordo, ma soltanto all’estero. Poi vedremo se accadrà“.

Cairo su Belotti: “Se rimarrà sarò felicissimo

Il presidente granata ha quindi proseguito: “Se Belotti rimarrà al Toro ancora un anno sarà una cosa buonissima per noi, sono felicissimo se rimane, potrebbe fare una grande stagione in vista del mondiale, non vedo tutta questa attenzione per Belotti che deve andare da una parte o da un’altra. Può stare tranquillo qui e sono felice che rimanga. Spero lo sia anche lui e prima di privarmi di lui ci penserò cento volte. Il Milan? Non l’ho sentito. Non voglio vendere il giocatore, ha una clausola da 100 milioni, non voglio assolutamente venderlo e vorrei rimanesse un anno o più, vorrei una squadra che possa puntare più in alto possibile. Poi, se qualcuno dall’estero arriverà con 100 milioni, alzerò le mani, ma non c’è nulla che mi faccia tremare i polsi: non vogliomo vendere Belotti e non abbiamo bisogno di farlo“.