Il Cardiff non avrebbe sborsato la prima rata prevista per il trasferimento di Emiliano Sala dal Nantes. Il club francese ricorre alla Fifa.

NANTES (FRANCIA) – Dopo una tregua per la morte di Emiliano Sala riprende la battaglia legale tra Cardiff e Nantes proprio per quanto riguarda il trasferimento del giocatore argentino, morto a gennaio 2019 nella Manica. Il club transalpino avrebbe presentato alla FIFA un documento per richiedere il pagamento della prima rata da 6 milioni di euro della trattativa complessiva da 17 che doveva portare l’attaccante in Galles.

La dirigenza britannica aveva ricevuto nei giorni scorsi una proroga di una settimana per sborsare questo pagamento, mai in realtà avvenuto. Per questo motivo il Nantes si è rivolto alla FIFA ma dal Galles fanno sapere di non avere intenzione di sborsare un soldo almeno fino a quando non si sono concluse le indagini sulla morte di Emiliano.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Emiliano Sala
Fonte foto: https://www.facebook.com/emilano.sala.3

Emiliano Sala senza pace, Cardiff e Nantes si fanno guerra per il pagamento

La morte di Emiliano Sala doveva unire due squadre legate da un tragico destino ma la tregua tra Cardiff e Nantes sembra davvero finita. Il club francese chiede i 17 milioni di euro previsti per il trasferimento in Galles. La società britannica ha intenzione di aspettare la chiusura delle indagini prima di procedere – come annunciato più volte – al completamento di questa trattativa.

L’inchiesta sulla morte di Emiliano Sala continua con i corpi degli altri componenti dell’areo che continuano ad essere dispersi. L’attaccante argentino non c’è più ma intanto le due società continuano a farsi una guerra davvero senza senso visto il tragico filo che li unisce. Il Nantes si è rivolto alla FIFA ma non è escluso che questa vicenda vada a finire in tribunale. Una sconfitta non solo per entrambi i club ma anche per l’intero mondo del calcio.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/emiliano.sala

TAG:
calcio news

ultimo aggiornamento: 27-02-2019


Il Milan non molla Milinkovic-Savic

Calabria a Sky: “Mentalmente abbiamo svoltato”