Vasto incendio nella discarica di Mariano Comense

Incendio nella discarica di Mariano comense, il sindaco invita i cittadini a tenere chiuse le finestre delle proprie abitazioni.

Emergenza a Mariano Comense per un vasto incendio divampato in una discarica che avrebbe dovuto chiudere i battenti a fine marzo. Stando alle prime ricostruzioni, le fiamme si sarebbero originate forse da una ruspa e avrebbero in pochi minuti avvolto i cumuli di rifiuti facendo levare in cielo una densa nube di fumo nero che il vento ha portato nei vicini centri abitati.

Incendio nella discarica di Mariano Comense

Immediato l’intervento dei Vigili del Fuoco, per ore alle prese con il rogo. A complicare il lavoro dei pompieri il forte vento che ha alimentato le fiamme. Si ipotizza che l’incendio possa essere divampato per cause naturali, ma non sarebbe stata esclusa nessuna ipotesi anche alla luce del fatto che non si tratta del primo rogo all’interno dello stesso stabilimento.

Le immagini condivise sui social dai residenti mostrano una inquietante colonna di fumo nero che lambisce le abitazioni. Tanti i disagi per la popolazione delle zone circostanti. I residenti sono stati invitati a non rimanere esposti ai fumi e di chiudere le finestre per evitare di respirare l’aria sicuramente viziata e che porta con sé un odore acre.

L’appello dei sindaco di Mariano Comense

Il sindaco di Mariano ha invitato i cittadini a non restare all’aria aperta e a chiudere le finestre delle proprie abitazioni per evitare di respirare i fumi provenienti dalla discarica. Autorità al lavoro per capire l’eventuale tossicità dell’aria.

ultimo aggiornamento: 25-03-2019

X